Nuoto, altre due medaglie per l’Italia alle Olimpiadi Giovanili con Federico Burdisso e la 4×100 stile maschile!

A Buenos Aires gli Azzurri portano il bottino a cinque medaglie quando mancano tre giornate di gare

Salgono a cinque le medaglie vinte dall’Italia ai Giochi Olimpici Giovanili in corso di svolgimento a Buenos Aires, che nella terza giornata disputata nella notte italiana ha conquistato due fantastiche medaglie di bronzo.

Ad aprire le acque per gli Azzurri è stato Thomas Ceccon che si è guadagnato la finale dei 50 stile libero in programma oggi, segnando 22”57, migliorando il personale nuotato ai primaverili di quest’anno di 19 centesimi, registrando il terzo tempo alle spalle del russo Daniil Markov con 22”30 e dell’egiziano Abdelrahman Sameh con 22”48. Una bella progressione nella gara veloce per Ceccon, protagonista nella seconda giornata con il bronzo vinto nei 100 dorso migliorando il Record Italiano Junior segnando il secondo all time italiano e l’argento vinto nei 200 misti, dopo aver nuotato in 22”93 nelle le batterie in cui c’era anche Federico Burdisso, che nonostante la qualificazione centrata con il 13esimo tempo con 23”15, ha rinunciato alle semifinali.

La rinuncia è stata tattica però, perché il 17enne pavese allenato da Simone Palombi puntava alla finale dei 100 farfalla, in cui è riuscito a conquistarsi un posto sul podio raggiungendo la medaglia di bronzo. Lontano dalle sue migliori prestazioni offerte nel corso di quest’anno, all’atleta della Tiro a Volo Nuoto è bastato nuotare in 52”42 (52”43 in semifinale, ndr), risalendo tra l’altro dalla sesta posizione marcata a metà gara in 24”63, per salire sul terzo gradino del podio alle spalle del magiaro Kristof Milak con 51”50 e del russo Andrei Minakov con 51”12.

Per Burdisso si tratta della seconda medaglia internazionale negli ultimi due mesi, dopo il bronzo vinto a sorpresa nei 200 farfalla agli Europei di Glasgow diventando con quel risultato il secondo italiano di sempre sul podio europeo della specialità dopo il bronzo di Paolo Revelli vinto nel 1983.

Dopo la conquista delle finali da parte di Anna Pirovano con 1’09”14 nei 100 rana con il quarto tempo e di Thomas Ceccon con 25”98 nei 50 dorso anche lui con il quarto tempo, arriva un’altra medaglia per gli Azzurri nella finale della 4×100 stile libero maschile.

È proprio Federico Burdisso a lanciare la staffetta italiana (50”06), seguito dalla bella frazione di Thomas Ceccon (49”33) incalzata da quella di Marco De Tullio (50”84). Nell’ultima frazione gli Azzurri cedono al ritorno del Brasile che chiude in seconda piazza con 3’20”99 alle spalle della Russia che domina la finale segnando 3’18”11, ma per l’Italia, che chiude la finale con la frazione di Johannes Calloni (51”78), arriva una preziosa medaglia di bronzo nel finale della terza giornata con il crono di 3’22”01 che vede al momento l’Italia seconda nel medagliere generale dei Giochi con dodici medaglie alle spalle della Russia che ne ha vinte sedici.

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine