Nuoto Master, il nuovo Gestionale Federnuoto rallenta l’inizio della nuova stagione

Il nuovo Tesserino e le procedure del nuovo sistema online che dovrebbe migliorare nettamente affiliazione, tesseramenti e iscrizioni gara, ma che al momento è in piena fase di rodaggio

La nuova stagione Master è partita con una novità assoluta per il settore, nata sicuramente per migliorare, ma che in questo momento sta scombussolando e disorientando non pochi responsabili delle squadre che, nuotando fra diverse problematiche, stanno cercando di comprendere e assimilare il nuovo Gestionale Federnuoto per affiliazioni, tesseramenti e iscrizioni gara.
Attraverso questo Gestionale online, tutte le procedure che prima erano meccaniche e che venivano svolte spesso recandosi presso il Comitato Regionale FIN, sono diventate adesso “automatizzate” dando la possibilità di stampare perfino i tesserini atleti direttamente da casa.

Sembra tutto fantastico, ma cosa sta apportando questo cambiamento innovativo nel settore Master? Il panico ovviamente!
Consideriamo che davanti alle novità assolute, il panico è la prima reazione dell’italiano medio, aggiungiamoci che una parte di persone che si occupa dei tesseramenti, iscrizioni gara e affiliazioni nel settore Master, potrebbero non essere pratiche nell’utilizzo di un computer, figuriamoci nell’utilizzo di un Gestionale online del tutto nuovo.

Le difficoltà sembrano non poche e in questo momento il sistema sembra presentare anche diverse anomalie che verranno risolte poco per volta chiaramente a sistema rodato solo attraverso il suo utilizzo.
Una di queste vede ad esempio l’anomala richiesta della quota prevista per il tesseramento atleti Master che è di 24 euro per ogni singola disciplina acquatica.
Un’altra anomalia del sistema, per chi organizza meeting di Circuito, è di richiedere di creare due eventi paralleli, uno per i Master e uno per gli Under25, in cui sembrano non essere abilitate tutte le specialità di gara, gestendo un unico Trofeo come due meeting distinti.

Alcune novità
Non è più possibile come avveniva prima, iscrivere a un Trofeo un atleta che non è ancora tesserato e non sarà più possibile fare credito agli atleti per le iscrizioni e tesseramenti, perché all’atto dell’inserimento nel Gestionale, si dovrà avere già a disposizione la somma economica accreditata sul proprio profilo Società, anche se a quanto pare, ma è da confermare, la disponibilità economica immediata sarà necessaria soltanto per le iscrizioni alle gare organizzate dai Comitati Regionali, quindi il classico bonifico dopo l’iscrizione dovrebbe restare il metodo di pagamento per i Trofei organizzati dalle Società ma non per le Distanze Speciali e Campionati Regionali.

All’orizzonte si presentano difficoltà anche per ottenere le credenziali dei tecnici, che hanno un accesso limitato rispetto alle credenziali di accesso della Società e latita perfino il pannello online del Calendario Supermaster FIN con le locandine delle manifestazioni, reduce probabilmente anch’esso della confusione che si spera sia molto momentanea.

Di buono c’è che questo Gestionale, una volta assimilato da tutti e una volta a regime, dovrebbe effettivamente rendere la vita dei Master molto più semplice, perché darà modo ad esempio di stampare i tesserini atleta ogni qualvolta sia necessario e di svolgere tutte le normali mansioni con un semplice click da casa o dalla propria piscina di appartenenza.

Il nuovo tesserino atleta Master
Il nuovo tesserino atleta Master prevede due novità assolute: la prima, molte triste per chi è un atleta tesserato da tempi storici, si perderà il proprio codice tesseramento per averne uno nuovo; la seconda è che ogni tesserino riporterà anche un Codice QR che permetterà ai Giudici di Gara di controllare, eventualmente, l’autenticità del tesseramento. In teoria, con la presenza del Codice QR, potrebbe essere possibile portare con se un tesserino elettronico sul proprio smartphone, eliminando del tutto il rischio di presentarsi alle gare dimenticando il tesserino, ma i Giudici saranno pronti ad accettare questa novità?

Al momento soltanto una cosa sembra essere abbastanza certa, ovvero che a causa delle difficoltà a recepire il nuovo sistema, le affiliazioni e i tesseramenti stanno andando più a rilento del solito, con conseguenti problematiche che ricadono sui primi meeting della stagione.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Le difficoltà per i primi meeting della stagione e lo spostamento a nuova data del Trofeo Blue Team
L’organizzazione del 10° Trofeo Blue Team previsto per il 28 ottobre a Mugnano di Napoli chiederà uno spostamento a nuova data dovuto proprio alle problematiche emerse dal nuovo Gestionale per le affiliazioni e i tesseramenti, nonché per l’inserimento della manifestazione nel Gestionale, mentre gli organizzatori del 18° Trofeo Città di Verolanuova in programma nel medesimo fine settimana, hanno già ricevuto diverse segnalazioni da parte degli interessati alla partecipazione di avere una prenotazione dei posti di iscrizione, perché ancora alle prese con la problematica che si è presentata per le affiliazioni e tesseramenti atleti di questa stagione Master futuristica!

Clicca qui per la Presentazione generale del nuovo sistema Gestionale Federnuoto

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine