Nuoto di Fondo, Gregorio Paltrinieri in gara ad Abu Dhabi per l’ultima tappa delle World Series!

Sarà il quinto test in Acque Libere per l’atleta delle Fiamme Oro e Coopernuoto allenato da Stefano Morini, perseguendo l’obiettivo a lungo termine di competere ai Giochi di Tokyo

Gli Azzurri del Fondo sono oggi in partenza per gli Emirati Arabi Uniti, dove venerdì 9 novembre prenderanno parte all’ultima tappa della FINA Marathon World Series che si disputerà ad Abu Dhabi, dove ad attendere gli atleti e lo staff tecnico ci sarà un caldo clima estivo.
Tra i convocati dal Direttore Tecnico Massimo Giuliani, in accordo con il Responsabile Tecnico del settore Stefano Rubaudo, ci sarà anche Gregorio Paltrinieri che dopo il bronzo vinto nella tappa di Chun’an disputata lo scorso 16 settembre che rappresenta anche la sua prima medaglia nella competizione, chiuderà il circuito mondiale collezionando la sua quinta esperienza in competizioni in Acque Libere da 10km dopo aver gareggiato nella prima tappa negli Emirati a Doha e della settima tappa in Cina lo scorso settembre, le Universiadi di Taipei, dove vinse l’oro, e il la tappa di Eilat di Coppa LEN dello scorso anno dove giunse quarto. Sarà anche questo un test importante per l’atleta delle Fiamme Oro e Coopernuoto allenato presso il Centro Federale da Stefano Morini, che punta a prendere parte alla competizione Open Water anche ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo in parallelo con l’impegno in piscina.

Il circuito di Abu Dhabi prevede cinque giri da 2 km nelle acque del Golfo Persico, dove l’olandese campione olimpico Ferry Weertman difenderà il primato in classifica generale detenuto con 75 punti davanti al britannico Jack Burnell con 63 punti e all’Azzurro campione in carica Simone Ruffini con 55 punti. Vittoria già certa invece per le donne, che vedono irraggiungibile la brasiliana Ana Marcela Cunha, oro nei 25 km e bronzo nei 5 km e nei 10 km a Budapest 2017, davanti a tutte con 96 punti davanti alla campionessa olimpica Sharon Van Rouwendal e la vicecampionessa olimpica Azzurra Rachele Bruni, seconde a 66 punti.

Oltre a Gregorio Paltrinieri, scenderanno in acqua anche Rachele Bruni (Esercito/Unicusano Aurelia Nuoto), la campionessa europea della 25 km Arianna Bridi (Esercito/RN Trento), Martina De Memme (Esercito/Nuoto Livorno), l’argento europeo nella 10 km Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi), il bronzo europeo nella 25 km Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto), l’argento nella 5 km e bronzo team event europeo Mario Sanzullo (Fiamme Oro/CC Napoli), il detentore del trofeo Simone Ruffini (Fiamme Oro/CC Aniene) e Andrea Manzi (Fiamme Oro/CC Napoli), accompagnati dallo staff completato dai tecnici federali Emanuele Sacchi, Fabrizio Antonelli, Stefano Morini, il tecnico Massimiliano Lombardi e il fisioterapista Stefano Amirante.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine