Nuoto, Katie Ledecky registra il secondo crono mondiale dell’anno dei 400 stile libero

A due mesi dai Mondiali, la campionessa mondiale in carica scende sotto i 4 minuti ma non riesce a scalzare la 18enne australiana nel ranking mondiale stagionale

Katie Ledecky è diventata la seconda donna quest’anno a scendere sotto i 4 minuti nei 400 stile libero: in occasione della prima giornata delle Pro Swim Series che si stanno disputando a Bloomington, la statunitense ha nuotato la distanza, in cui detiene il Record Mondiale, con il crono di 3’59″95 registrando la seconda prestazione mondiale dell’anno, quando mancano appena due medi al Mondiale in Corea.

Meglio di lei nella specialità quest’anno ha fatto soltanto l’australiana Ariarne Titmus che un mese fa ha vinto i Campionati di nuoto australiani disputati ad Hancock con il crono di 3’59″66. La 18enne, che ai precedenti Mondiali di Budapest 2017 chiuse quarta con 4’04″26, ha maturato negli ultimi due anni una importante esperienza, migliorando nettamente le proprie prestazioni e livello competitivo, arrivando a rappresentare a oggi una vera e propria minaccia per il titolo mondiale che la Ledecky (vittoria con 3’58″34 a Budapest 2017, ndr) dovrà difendere con non poca fatica a Gwangju (12 – 28 luglio 2019).

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine