Nuoto Paralimpico, sogno diventa realtà, Morlacchi e Barlaam oro pari merito nei 100 farfalla!

Impresa storica per i due atleti amici e compagni di squadra della Polha Varese. Oro per Carlotta Gilli, argento per la 4×50 stile, bronzo per Arjola Trimi

Emozioni a non finire quelle che stiamo vivendo ai Campionati Mondiali World Para Swimming che si svolgono dal 9 al 15 settembre presso l’Aquatics Centre di Londra. Nelle prime tre giornate, l’Italia si è confermata come prima nazione in termini di medagliere, con ventidue medaglie (10 ori, 7 argenti, 6 bronzi).

Il Day3 ha regalato altri cinque grandi successi, inaugurati dalla medaglia di bronzo della debuttante Angela Procida clicca qui per approfondire – per poi arrivare ad un’impresa storica, epica non solo per il Nuoto Paralimpico ma per lo sport in assoluto.

Il teatro di questo singolare accaduto sono stati i 100 farfalla S9 che contro ogni pronostico hanno visto i due Azzurri impegnati in gara, l’esperto e navigato Federico Morlacchi e il forte giovane Simone Barlaam (già campione nei 100 stile libero e 100 dorso S9 entrambi con Record Mondiale, ndr) aggiudicarsi in ex aequo l’oro in 1’00″36. Notizia davvero incredibile ma che ha portato i due atleti e compagni di squadra della Polha Varese sul tetto del mondo in una gara che rimarrà scolpita negli annali dello sport.

Trimi, Bocciardo, Talamona, Fantin

La serata prosegue con l’oro di Carlotta Gilli nei 100 stile libero S13, già oro nei 100 dorso e bronzo nei 400 stile qui a Londra, con il crono di 58″79. La staffetta 4×50 stile libero invece conquista l’argento con Record Europeo nuotando in 2’22″40 con la formazione composta da Arjola Trimi, Francesco Bocciardo, Arianna Talamona ed Antonio Fantin che va a migliorare il primato che apparteneva già all’Italia dagli Europei di Dublino 2018 con 2’22″87 (Talamona, Bocciardo, Trimi, Fantin).

Ultima medaglia di giornata (anche se in realtà è stata la seconda cronologicamente, ndr) è il bronzo di Arjola Trimi, già argento nella 4×50 mista mista e bronzo nei 100 stile qui a Londra, nella finale dei 150 misti SM4 chiusa in 3’02″12.

Le gare del mattino sono trasmesse in diretta streaming dal canale youtube Paralympic Games mentre le finali saranno trasmesse in streaming su RaiSport.

Clicca qui per i risultati dei World Para Swimming

Clicca qui per il programma gare

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Sono ventidue gli azzurri convocati dal Coordinatore Tecnico della FINP, Riccardo Vernole

Simone Barlaam (Polha Varese), Federico Bicelli (Polisportiva bresciana no Frontiere), Francesco Bocciardo (G.S. FF.OO/Nuotatori Genovesi), Vincenzo Boni (G.S. FF.OO/Caravaggio Sporting Village), Simone Ciulli (Circolo Canottieri Aniene), Antonio Fantin (G.S. FF.OO/ Aspea Padova), Riccardo Menciotti (Circolo Canottieri Aniene), Efrem Morelli (G.S. FF.OO/ Asd Sea Sub Modena), Federico Morlacchi (Polha Varese), Stefano Raimondi (Verona Swimming Team), Fabrizio Sottile (Polha Varese), Salvatore Urso (Noived Napoli),  Alessia Berra (Polha Varese), Monica Boggioni (AICS Pavia Nuoto), Giulia Ghiretti (G.S. FF.OO/ Ego Nuoto), Carlotta Gilli (G.S. FF.OO/Rari Nantes Torino), Xenia Francesca Palazzo (Verona Swimming Team), Angela Procida (Nuotatori Campani), Alessia Scortechini (Circolo Canottieri Aniene), Arianna Talamona (Polha Varese), Giulia Terzi (Polha Varese), Arjola Trimi (Polha Varese)

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.