Nuoto, Record Italiano in tessuto di Stefano Ballo nei 200 stile a un passo dal podio europeo!

Si apre con una finale tutta cuore la seconda giornata degli Europei in vasca corta di Glasgow

Non arrivano medaglie Azzurre nella finale dei 200 stile libero maschile, ma c’è tanto cuore e non solo nelle gare di Stefano Ballo e Filippo Megli che aprono la seconda serata dei Campionati Europei di Nuoto in vasca corta di scena nel Tollcross International Swimming Centre di Glasgow, dove ieri gli Azzurri hanno vinto sei medaglie, un oro, un argento e quattro bronzi, che hanno spinto la nazionale italiana momentaneamente al primo posto della classifica a punti e al secondo in quella del medagliere.

L’atleta della Time Limit allenato a Caserta da Andrea Sabino compie un’autentica prodezza nuotando in 1’42”33 con un interessante metà gara da 49”79 che gli permette di registrare il Record Italiano con costume in tessuto cancellando “Re Magno” Filippo Magnini, che detiene il primato italiano in 1’41″65 del 2009, e il suo 1’42”54 che resisteva dagli europei di Helsinki di ben tredici anni or sono.

Un miglioramento stratosferico del 26enne, che fa ben sperare per il percorso della 4×200 olimpica, ma che non basta per andare oltre il quinto posto nella finale vinta dal lituano Danas Rapsys, già oro nei 400 stile di ieri, con 1’41”12 davanti al britannico Duncan Scott con 1’41”42 e al russo Mikhail Vekovishchev con 1’42”52.

“Sto facendo un grande lavoro a Caserta con il mio allenatore – ha affermato il bolzanino – Ora sono professionista a tutto tondo, mentre prima lavoravo anche dalle quattro alle otto ore al giorno. C’è un team che mi aiuta molto e i risultati si vedono”

Chiude invece sesto il toscano Filippo Megli nuotando in 1’42″77, a quindici centesimi dal personale dell’atleta dei Carabinieri e RN Florentia allenato da Paolo Palchetti.

Sesto posto anche Lorenzo Tarocchi nella finale dei 400 misti in cui nuota il nuovo personale che migliora di tre centesimi con 4’06”87.

Gare in corso di svolgimento

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine