Nuoto, Coronavirus, Olanda pronta a ripartire con le piscine all’aperto

“Il nuoto offre divertimento, sicurezza e fitness, vogliamo offrire a tutti, atleti e amatori, la possibilità di riprendere presto gli allenamenti”

“Con l’industria del nuoto rendiamo il nuoto accessibile: il nuoto permanente per tutti! Vogliamo quindi offrire a tutti l’opportunità di fare un tuffo in una piscina interna o esterna il più presto possibile”

Si apre con questa nota il comunicato stampa pubblicato ieri dalla KNZB, la Koninklijke Nederlandse Zwembond, ovvero la Federazione Nuoto Olandese, che sta muovendo passi decisi per far ripartire il nuoto e le attività acquatiche del Paese, rimasto fermo come l’Italia e tutto il resto del mondo a causa dell’emergenza sanitaria causata dal contagio per Coronavirus Covid-19.

La Federnuoto olandese sta studiando un regolamento e delle linee guida per riaprire le piscine a tutti, atleti, scuola nuoto e amatori, il più rapidamente possibile.

Martedì scorso, il RIVM, Istituto nazionale per la salute pubblica e l’ambiente olandese e il Gabinetto del Governo olandese hanno ampliato le opzioni sportive per i giovani e questo si traduce nella possibilità di praticare attività all’aperto a determinate condizioni.

“Come partner offriremo ai Comuni e agli altri proprietari di piscine all’aperto gli strumenti necessari per implementare questo obiettivo – affermano dalla KNZB – Inoltre, ci impegniamo a garantire congiuntamente che tutte le piscine siano pronte al più presto per poter offrire nuovamente attività acquatica”

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine