Nuoto, Fabio Lombini ritorna a casa, giovedì i funerali del giovane nuotatore

Arrivato finalmente il nulla osta per liberare la sua salma e quella di Gioele Rossetti, vittime di un incidente aereo lo scorso 31 maggio

Dopo quasi due mesi dall’incidente, la Procura di Velletri ha finalmente rilasciato il nulla osta per liberare la salma dei nuotatori Fabio Lombini e Gioele Rossetti che adesso potranno riposare in pace e ricevere l’ultimo saluto dei familiari e amici.

La tenaglia burocratica ha agito con tempistiche assurde e fuori luogo, infierendo nella ferita aperta soprattutto nei cuori dei genitori dei due ragazzi, rimasti vittima di un’avaria al motore di un aereo ultraleggero lo scorso 31 maggio, per cause ancora da accertare, precipitato poco dopo il decollo nei pressi di Nettuno, in provincia di Roma.

Ancora da fissare i funerali di Gioele, sono stati invece organizzati quelli di Fabio che potrà essere salutato per l’ultima volta giovedì 30 luglio alle ore 9.00 nella chiesa di Santa Reparata in piazza d’Armi di Terra del Sole, frazione di Castrocaro.

Attesi per porgere l’ultimo saluto al giovane 22enne, molti atleti e tecnici del nuoto italiano, tra i quali il direttore tecnico della nazionale Cesare Butini, il tecnico federale responsabile delle selezioni giovanili Walter Bolognani, il capitano della nazionale Fabio Scozzoli e uno dei compagni di allenamento Matteo Milli.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine