Photo Andrea Staccioli/ Deepbluemedia /Insidefoto

Nuoto, Simona Quadarella due anni fa lo storico titolo europeo negli 800 stile

A Glasgow prese il testimone del mezzo fondo da Alessia Filippi dieci anni dopo l’altra romana siglando il Record Italiano, oggi punta ai Giochi di Tokyo

Titolo Europeo e Record Italiano negli 800 stile libero, un doppio traguardo che Simona Quadarella riuscì a centrare due anni fa ai Campionati Europei di Nuoto di Glasgow scrivendo una pagina di storia importante per il nuoto Azzurro.

L’impresa rappresentò infatti una specie di “passaggio del testimone” da romana a romana, da Alessia Filippi, che dieci anni prima vinceva il titolo continentale a Eindhoven diventando la prima italiana a riuscirci e rimase tale fino a quando non riuscì ad emularla l’atleta del Circolo Canottieri Aniene.

E non solo, perché oltre al titolo, l’atleta allenata da Christian Minotti prese da Alessia Filippi anche il Record Italiano gommato della specialità di 8’17”21 registrato ai Mondiali di Roma 2009, firmando 8’16”35 al termine di una finale spettacolare, un crono che valse all’allora 19enne anche la sesta prestazione mondiale di sempre.

Fu il primo oro di quegli Europei per l’Italia, una medaglia pesante che arrivava un anno dopo la medaglia di bronzo mondiale di Budapest nei 1500 stile libero e il doppio oro vinto alle Universiadi di Taipei negli 800 e 1500 stile libero.

Soltanto l’inizio di un percorso ancora più ambizioso che oggi vede il talento guidato dallo scuro puntare ai Giochi di Tokyo del prossimo anno!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine