Nuoto, Stefania Pirozzi positiva al Covid-19, rimandato il suo esordio nella International Swimming League

L’atleta spera di potersi unire alla Aqua Centurions per disputare le ultime partite

Stefania Pirozzi è in quarantena a casa in Italia dopo aver annunciato di essere risultata positiva al Covid-19 a seguito di un controllo fatto come da protocollo sanitario, prima di partire per il primo impegno con la Aqua Centurions in International Swimming League in programma nel fine settimana.

Per la sannita sarebbe stato l’esordio nella nuova lega di nuoto internazionale, ma purtroppo la sua partenza è stata annullata dopo aver riscontrato la positività dell’atleta ai controlli di rito e di conseguenza anche il suo esordio nella ISL è dunque rimandato.

L’atleta delle Fiamme Oro, che da poco ha lanciato una nuova attività nel settore Camp di Nuoto per ragazzi e adulti, oro europeo nel 2014 con la 4×200 femminile, spera quindi di poter raggiungere i compagni squadra a Budapest per disputare gli ultimi round delle cinque settimane di match programmati.

“Sfortunatamente, recentemente sono risultata positiva al Covid-19 – scrive Stefania Pirozzi sui suoi canali social – È stato uno shock per me perché sono sempre stata molto attenta, ma fortunatamente sto bene e non ho sintomi. Sto seguendo le regole e sono in quarantena a casa. Spero di potermi unire alla ISL con la mia squadra Aqua Centurions il prima possibile”

Stessa sorte è toccata all’olandese Femke Heemskerk, vincitrice della prima edizione della ISL lo scorso anno con la Energy Standard, che domenica scorsa ha annunciato di essere risultata positiva a un tampone, anche lei poco prima della partenza per l’Ungheria.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine