credit photo: Mine Kasapoglu

Nuoto, Adam Peaty sbriciola il Record del Mondo gommato dei 100 rana di Cameron Van Der Burgh

Il crono di 55”49 arriva esattamente a 11 anni dal primato del sudafricano in una gara spettacolare che vede il ritorno sul trono del re rana!

Un mostruoso Adam Peaty accende il day 2 della prima semifinale della International Swimming League in corso di svolgimento al Duna Arena di Budapest offrendo sul piatto d’argento uno spettacolare 100 rana.

Il britannico, vincitore ieri in un sensazionale 50 rana in cui ha stabilito il nuovo Record Britannico, nuota una gara senza precedenti, registrando i primi 50 metri in 26”04 e uno strepitoso ritorno a 29”45 chiudendo in 55”49 spazzando via il Record del Mondo gommato del sudafricano Cameron Van Der Burgh segnato con 55”61 nella World Cup di Berlino il lontano 15 novembre 2009, quindi a 11 anni esatti dal primato.

La gara straordinaria del 26 enne, diventato padre quest’anno, trascina a una grande prestazione, vicina al vecchio Record Mondiale, anche il bielorusso Ilya Shymanovich, più volte protagonista in questa ISL, che chiude in 55”69 migliorando il suo 55”83 registrato cinque giorni fa.

Con il crono di oggi, oltre al Record del Mondo, Peaty si prende anche il Record Europeo dei 100 rana che era detenuto dal turco Emre Sakci con 55”74 nuotando sempre cinque giorni fa nell’ultima partita della ISL prima delle semifinali, migliorando il suo personale di 55”92 siglato lo scorso anno durante la finale della ISL di Las Vegas.

Peaty ora detiene il record mondiale dei 100 rana sia in vasca corta che in lunga, battendo il suo primo record mondiale in vasca corta nella sua carriera.

Risultati completi semifinale 1

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine