cip-vincenzo-boni-nuovo-rappresentante-atleti

CIP, Vincenzo Boni nuovo rappresentante atleti

Il campione paralimpico sarà membro del Consiglio Nazionale del Comitato italiano paralimpico per il quadriennio 2021-2024

Si sono svolte ieri a Roma, presso l’Hotel Cristoforo Colombo, le prime Assemblee per il rinnovo dei membri elettivi del Consiglio Nazionale Comitato Italiano Paralimpico per il quadriennio paralimpico 2021-2024, che tra gli eletti vedeno il campione paralimpico Vincenzo Boni.

Nell’occasione sono stati scelti i tre rappresentanti dei Tecnici e i sei rappresentanti degli Atleti che prenderanno parte alle elezioni del Presidente e della Giunta del Comitato Italiano Paralimpico nazionale.

Rappresentanti Tecnici

Entrano dunque a far parte del Consiglio i tecnici:

  • Marco Peciarolo (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali);
  • Mario Valentini (Federazione Ciclistica Italiana);
  • Rossano Mastrodomenico (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi)
Rappresentanti Atleti

Vengono eletti:

  • Sara Morganti (Federazione Italiana Sport Equestri);
  • Matteo Betti (Federazione Italiana Scherma);
  • Chiara Coltri (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina);
  • Oxana Corso (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali);
  • Vincenzo Boni (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico);
  • Saverio Cuciti (Federazione Italiana Tiro a Volo)

Il partenopeo del Caravaggio Sport Village e Fiamme Oro diventa uno dei rappresentanti atleti per il Comitato italiano paralimpico, succedendo a Francesco Bocciardo, eletto nel quadrienno appena concluso.

Raggiunto telefonicamente, ci ha manifestato la soddisfazione per la carica ricevuta.

Dopo aver ricevuto l’appoggio del presidente Roberto Valori e dal CT Riccardo Vernole nonchè del mio collega Francesco Bocciardo, rappresentante uscente, nei mesi scorsi ho deciso di avanzare la mia candidatura pre questo ruolo.

Vincenzo Boni

L’atleta 33enne, sei volte sul podio Mondiale e bronzo olimpico a Rio 2016, ormai ha maturato una forte esperienza nel settore, essendo da anni ai vertici nel nuoto paralimpico internazionale.

Ho deciso di procedere con la candidatura sentendomi uomo spogliatoio della mia federazione – racconta il campione paralimpico a Swim4Life Magazine – Conosco quali possano essere le esigenze dei miei compagni durante un evento. Con le mie doti comunicative, sociali ed umane, ho voluto cogliere quest’opportunità per dire la mia in ambito globale

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Continua Vincenzo Boni definendo la nomina “un riconoscimento di gran prestigio, la mia prima carica istituzionale”

Un consiglio di rappresentanza atleti costituito da persone che hanno dato tanto per le loro federazioni.

Conosco di persona alcuni dei miei futuri colleghi e sono contento dei nuovi rappresentanti – racconta Boni a Swim4Life Magazine – Sarà un piacere lavorare con loro e portare le mie idee e valori a disposizione del comitato paralimpico. Ringrazio molto il Presidente Luca Pancalli che ha manifestato su di me grande stima

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.