Piscine coperte, riapertura il 1° luglio?

Il Presidente Paolo Barelli: “Sono allibito. Non ha senso”

Nel giorno in cui la Federazione Italiana Nuoto, unita ai suoi atleti, dirigenti, tecnici, a tutti gli operatori delle piscine e ai praticanti di tutte le età e capacità lancia la campagna #salviamolepiscine, filtrano notizie che il Governo intenda aprire le piscine coperte solo dal primo luglio.

Il presidente Paolo Barelli commenta con amarezza la decisione.

riapertura-piscine-paolo-barelli-non-ci-sta-15-maggio-troppo-tardi

“E’ un disastro, sono allibito – dichiara il numero uno della Federnuoto all’ANSA – Sono degli incompetenti che manderanno gambe all’aria qualche migliaio di società e impianti sportivi. Si poteva pensare a riaperture con restrizioni e invece si sono dimostrati dei pavidi. Allucinante!”

Continua Barelli molto amareggiato.

“Non ha senso la decisione di riaprire le piscine al coperto solo l’1 luglio – dichiara anche all’agenzia Adnkronos – Se la prendono con uno sport e un’attivita’ salutare che svolta sotto l’osservanza di protocolli seri, cioe’ quelli gia’ in atto, danno tutte le garanzie anti covid. Mezzi pubblici, discoteche, scuole, ristoranti possono essere attivi mentre l’attivita’ motoria in acqua no! Se le piscine, costose da mantenere, rimangono chiuse per un persecuzione inaccettabile, allora il governo sia conseguente e dia contributi veri e non elemosina alle malcapitate societa’ sportive e ai gestori – conclude -. Siamo di fronte a una drammatica persecuzione”

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.