europei-nuoto-junior-roma-2021-simone-cerasuolo-domina-le-qualifiche-dei-100-rana

Europei Nuoto Junior Roma 2021, Simone Cerasuolo domina le qualifiche dei 100 rana

Nuovo personale per lui e altri otto Azzurri e otto atleti più la staffetta passano il turno

L’atleta del mattino della seconda giornata degli Europei Junior è Simone Cerasuolo che domina le qualifiche dei 100 rana.

Nello Stadio del Nuoto di Roma l’atleta tesserato Imolanuoto diventa il riferimento della specialità nuotando il miglior crono ritoccando in maniera importante il proprio personale di 1’01”17 nuotato lo scorso dicembre agli Assoluti invernali, chiudendo in 1’00”78.

Con lui in semifinale ci sarà anche Federico Rizzardi che ha strappato la qualificazione con il 16esimo posto nuotando in 1’03”52, migliorando anche lui il personale di 15 centesimi, mentre si ferma Francesco Caroletta, 23esimo in 1’04”00.

Buone anche le prove nei 100 dorso femminili che hanno aperto la sessione con Erika Gaetani, quinta in 1’02”17 con la spagnola Carmen Weiler Sastre punto di riferimento come miglior crono delle qualifiche con 1’01”37.

Nelle semifinali di oggi pomeriggio ci sarà però anche Chiara Fontana che ha nuotato il nono tempo in 1’02”85, a mezzo secondo dal personale, mentre si fermano Benedetta Scalise, 28esima in 1’05”10, e Nicole Santuliana, 43esima in 1’06”92.

Due Azzurri anche nelle semifinali dei 200 farfalla femminili che hanno promosso Sofia Sartori, sesta in 2’14”30 e Giulia Zambelli, 12esima in 2’15”96.

Fuori per non essere rientrata nei primi due atleti italiani Paola Borrelli, 16esima in 2’16”93, mentre non ha preso parte alle gare Virginia Consiglio. Miglior crono alla russa Anastasiia Markova con 2’10”63.

Nessun Azzurro passa invece il turno dei 200 misti maschili, con Christian Mantegazza e Andrea Camozzi che restano alla finestra come prima e seconda riserva, rispettivamente con il 18esimo posto in 2’05”64 migliorando il personale di un centesimo e 21esimo posto in 2’06”03 migliorando sensibilmente il suo 2’08”87 fatto tre settimane fa.

Migliorano i personali anche Simone Spediacci, 22esimo con 2’06”06 (prec” 2’07”23 di febbraio) e Samuele Martelli, 31esimo con 2’07”20 (prec” 2’08”24 di marzo).

Approda in finale la 4×100 stile libera mista formata da Samuele Congia (50”75, migliora il personale di 51”14 di maggio), Luca Serio (51”55), Gaia Pesenti (57”45) e Matilde Biagiotti (56”11) che segnano il quinto tempo in 3’35”86 dietro Russia (3’33”34), Ungheria, Gran Bretagna e Portogallo.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

I 1500 stile libero maschili vedono fermarsi Pasquale Giordano, cronometricamente distante dai primi otto, 11esimo con 15’39”27 che gli consente però di migliorare il suo personale di 15’42”60 di febbraio.

Miglior crono per la finale del russo Aleksandr Stepanov con 15’15”59.

La sessione delle qualifiche della seconda giornata si chiude con i 100 stile libero maschili che vedono Matteo Oppioli e Davide Dalla Costa passare il turno per giocarsi le semifinali, rispettivamente con il nono tempo di 50”37 (nuovo personale sul 50”70 di aprile) e 14esimo tempo di 50”94.

Si fermano Samuele Congia, che chiude 25esimo con 51”28, e Luca Serio, 32esimo in 51”47.

Finali e Semifinali a partire dalle ore 18:00 in diretta streaming sul sito web della LEN.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per il Programma Gare completo

Dove guardare le gare

Chi non avrà possibilità di recarsi presso lo Stadio del Nuoto di Roma per seguire le gare dal vivo, potrà farlo attraverso la Diretta Streaming che la LEN offrirà agli spettatori.

Per accedere alla Diretta Streaming in funzione da domani, basta cliccare sull’immagine in basso.

europei-nuoto-junior-roma-dove-guardare-le-gare

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

quanto-e-grave-assenza-nuoto-promozione-speedo-kit-swim-camp"

Paco Clienti

Paco Clienti
Responsabile Redazione Swim4Life Magazine