arianna-castiglioni-nuota-10581-nei-100-rana-alle-olimpiadi-sarebbe-stata-quarta

Arianna Castiglioni nuota 1’05”81 nei 100 rana, alle Olimpiadi sarebbe stata quarta

L’Azzurra al rientro da Tokyo vola ai Campionati Italiani di Categoria, exploit Giulia D’Innocenzo nei 100 farfalla, migliora ancora Andrea Castello nei 100 rana

Il fuso orario tra Tokyo e l’Italia e la stanchezza accumulata nel viaggio di rientro in Italia dalle Olimpiadi è già alle spalle per Arianna Castiglioni.

L’Azzurra del Team Insubrika e Fiamme Gialle impegnata nella prima giornata dei Campionati Italiani di Nuoto di Categoria in corso nello Stadio del Nuoto del Foro Italico di Roma fino all’11 agosto, ha stravinto i 100 rana.

Il tempo dell’atleta allenata da Gianni Leoni è stato di 1’05”81, in linea con il suo Record Italiano di 1’05”67 nuotato al Sette Colli lo scorso 25 giugno.

La 24enne lombarda ha alternato la prima vasca nuotata in 31”05, a un ritorno in 34”76, contro il 31”29 e 34”38 del Record Italiano.

Con questa prestazione, sarebbe arrivata quarta alle Olimpiadi di Tokyo, a 27 centesimi dal bronzo vinto dalla statunitense Lilly King.

Alle sue spalle sul podio si sono piazzate Ilaria Scarcella, GS Fiamme Oro e CC Aniene, in 1’07”93 e Natalia Foffi della In Sport Rane Rosse con 1’09”39.

Nei 100 rana maschili Senior arriva invece la vittoria di Andrea Castello, Esercito e Imolanuoto, che conferma la sua graduale ascesa siglando il nuovo personale di 1’00”23 che migliora di 27 centesimi il tempo del Sette Colli.

Sul podio con lui, Alessandro Pinzuti, Esercito e In Sport Rane Rosse, con 1’00”40 e Edoardo Giorgetti, GS Fiamme Oro e CC Aniene, con 1’00”87.

Un altro exploit di Giulia D’Innocenzo, che trionfa nei 100 farfalla Senior migliorando ancora il personale per la quarta volta in questa stagione.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

L’atleta del CS Carabinieri e CC Aniene nuota per la prima in volta in carriera sotto i 59 secondi segnando 58”86 e migliorando il suo personale di 59”22 dello scorso 25 luglio.

Al Sette Colli aveva nuotato in 59”50, migliorato poi con il 59”45 dello scorso 13 luglio, una scalata interessante che l’ha portata gradualmente dal 16esimo al sesto posto negli all time italiani.

Adesso le mancano 18 centesimi per entrare nel top five italiane di sempre e raggiungere Claudia Tarzia, Esercito e Genova Nuoto My Sport, che proprio oggi ha chiuso alle sue spalle per l’argento in 59”34.

Il podio è stato completato da Federica Greco, Aurelia Nuoto, con 59”60, con le tre medagliate ad essere risultato le uniche sotto al minuto nella specialità.

Risultati completi

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine