federica-pellegrini-raggiunge-il-livello-dea

Federica Pellegrini raggiunge il livello Dea, Napoli si commuove

Ultimo show della Divina in Italia prima del ritiro emozionante, Aqua Centurions volano ai Play Off

Federica Pellegrini esegue nella piscina Scandone la sua ultima passerella, almeno in Italia, prima del suo ritiro dalle competizioni e Napoli la acclama come una Dea.

Dea, è il livello ormai raggiunto dalla 33enne, che nel secondo round del match 10 di ISL dà ulteriore prova della sua capacità di ipnotizzare la platea.

Il pubblico la osanna ogni volta che lei si affaccia sul piano vasca per le sue gare e quando arriva la volta dei suoi 200 stile, va letteralmente in delirio!

Gli Stewart fanno fatica a contenere i fan a fine gara, che vogliono a tutti i costi strappare una foto, una cuffia o anche soltanto un sorriso alla Dea del nuoto.

Anche solo per poter dire “Federica Pellegrini mi ha sorriso”.

Ecco, questo è l’effetto che l’atleta più rappresentativa di sempre per il nuoto nostrano, ha sempre prodotto sulla folla.

Una folla che la ama e che a Napoli si commuove, consapevole che almeno in Italia, non la rivedrà più ai blocchi di partenza.

Il suo ultimo 200 stile libero in Italia lo chiude in 1’53″82 offrendo il suo classico show da brividi: 150 metri di controllo e l’ultimo 50 con il turbo aperto e sorpassi esaltanti.

Soltanto la russa Barbora Seemanova prova a rovinarle la festa arrivandole davanti in 1’53”31, ma il crono e la posizione il pubblico nemmeno la guarda e il tifo è tutto per lei, perché ciò che riesce a scatenare al tocco della piastra cronometrica, è indescrivibile.

Standing ovation e lei mostra il simbolo del cuore al pubblico di Napoli, come segno di riconoscimento e gratitudine per tutto il supporto e l’amore che ha ricevuto in questo mese di competizioni.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Il ritiro è stato più volte confermato da Federica negli ultimi mesi, in cui ha sempre affermato che la ISL sarebbe stata la sua ultima competizione.

federica-pellegrini-isl

Adesso proverà a spingere ancora gli Aqua Centurions, che dopo la stagione regolare, sono riusciti a passare le eliminatorie arrivando ai Play Off di Eindhoven, dove si decideranno le quattro finaliste e dove si potrà sognare di vedere ancora la Pellegrini fino a tutto gennaio.

E chissà che poi per allora, la Divina non decida di arrivare fino a fine stagione e fare anche gli Europei di Roma.

Tra una passerella e l’altra di Federica Pellegrini arrivano anche il Record Italiano di Costanza Cocconcelli nei 100 misti, nuotati in 58”45 con il quale l’atleta del team Iron cancella il suo precedente di 58”84.

Sempre nei 100 misti, ci va vicino Marco Orsi, anche lui ben accolto dal pubblico, che nuota in 51”51, a circa mezzo secondo dal suo Record Italiano di 51”03, dimostrando di essere sulla strada giusta per gli Europei e i Mondiali in vasca corta.

I 100 rana donne vedono ancora le italiane davanti, con Arianna Castiglioni e Martina Carraro prime rispettivamente in 1’04”09 e 1’04”52.

Poi i brillanti 50 farfalla, che vedono il brasiliano Nicholas Santos sfiorare il Record Mondiale fissato da lui stesso a 21”75 nel 2018, chiudendo a meno 7 centesimi dal traguardo.

Anche Matteo Rivolta si mostra in grande spolvero però, nuotando in 22”63, a 13 centesimi dal Record Italiano siglato da Marco Orsi in una delle Skin Race dei match passati.

Il match di chiude con le lacrime di commozione di molte persone che sugli spalto applaudono all’ultima esibizione in gara in Italia di Federica Pellegrini e con le foto di rito a bordo vasca, per l’occasione in compagnia del Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico e il patron della International Swimming League Konstantin Grigorishin mentre la folla impazzisce per lei.

Risultati

Clicca qui per il calendario e programma delle gare di Napoli

Clicca qui per info e biglietti

Programma Gare

DOVE GUARDARE LE GARE IN TV

Tutte le gare della ISL potranno essere seguite in televisione esclusivamente su SKY per l’Italia, oppure su NOW TV, piattaforma che resta sempre di SKY.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

quanto-e-grave-assenza-nuoto-promozione-speedo-kit-swim-camp"

Paco Clienti

Paco Clienti
Responsabile Redazione Swim4Life Magazine