stefano-di-cola-guida-il-battaglione-dei-200-stile-libero

Stefano Di Cola guida il battaglione dei 200 stile, sarà una finale entusiasmante!

Silvia Di Pietro scalpitante 50 stile, si prospetta una bellissima penultima giornata degli Assoluti di Nuoto di Riccione

Stefano Di Cola guida il battaglione che vedremo stasera nella super finale dei i 200 stile libero maschile che si preannunciano come la gara più interessante del programma della penultima giornata dei Campionati Italiani Assoluti di Nuoto primaverili in corso allo Stadio del Nuoto di Riccione.

L’atleta della Marina Militare e Circolo Canottieri Aniene ha nuotato il miglior crono delle qualifiche con un bel 1’47”47, seguito in prima linea da Gabriele Detti, Centro Sportivo Esercito In Sport Rane Rosse, con 1’47”66 e Marco De Tullio, Circolo Canottieri Aniene, con 1’48”07.

Sarà una bellissima finale, con tutti i big dentro e uno Stefano Ballo in finale per un centesimo.

Silvia Di Pietro si è distinta tra gli atleti che hanno brillato di più nelle batterie di qualifica di questa mattina: la romana del Centro Sp.vo Carabinieri e Circolo Canottieri Aniene ha nuotato i 50 stile libero in 24”97, nona prestazione personale di sempre, a 13 centesimi dal suo Record Italiano del 2014 e a 37 centesimi dal tempo limite per i Mondiali che sicuramente proverà a calare stasera in finale.

Sono soddisfatta del tempo dei 50 stile, così come sono contenta del tempo fatto nei 100 farfalla che non nuotavo da cinque anni – ha dichiarato Silvia Di Pietro – Sono venuta a questi Campionati in forma e mi sento bene, ma con il mio allenatore abbiamo deciso di finalizzare la preparazione in maniera più specifica in un momento diverso da questo”

stefano-di-cola-silvia-di-pietro-scalpitante-50-stile

Alle sue spalle in prima linea per la finale, Viola Scotto Di Carlo, Napoli Nuoto, con 25”62 e Sara Curtis, Team Dimensione Nuoto, con 25”67.

A 15 anni, Sara Curtis sarà la più giovane nelle finali A di oggi pomeriggio insieme ad Anna Porcari, Team Veneto, settima nei 200 farfalla con 2’14”30, gara in cui è Ilaria Cusinato, Fiamme Oro e Team Veneto, a segnare il miglior crono con 2’12”79, seguita da Alessia Polieri, Fiamme Gialle Nuoto e Imolanuoto, 2’13”40 e Federica Greco, Aurelia Nuoto, con 2’13”41.

La mattinata si era aperta con i 100 farfalla maschile, che hanno visto Piero Codia, Centro Sportivo Esercito e Circolo Canottieri Aniene, davanti a tutti con 52”16.

Dietro di lui Federico Burdisso, Centro Sportivo Esercito e Aurelia Nuoto, con 52”47 e Matteo Rivolta, Fiamme Oro e Circolo Canottieri Aniene, con 52″58.

Nei 100 dorso femminile svetta Margherita Panziera, Fiamme Oro e Circolo Canottieri Aniene, con 1’00”80, seguita da Silvia Scalia, Fiamme Gialle Nuoto e Circolo Canottieri Aniene, con 1’01”45 e Federica Toma, Centro Sp.vo Carabinieri e In Sport Rane Rosse, con 1’01”52.

Jacopo Bietti, Circolo Canottieri Aniene, è stato quello che ha spinto di più nei 200 dorso maschile segnando 2’00”74, seguito da Matteo Restivo, Centro Sp.vo Carabinieri e Rari Nantes Florentia, con 2’00”85 e Lorenzo Mora, GS VV.F. Fiamme Rosse e Amici Nuoto VVFF Modena, con 2’02”03.

Nei 200 rana maschile è Luca Pizzini, Centro Sp.vo Carabinieri e Fondazione Bentegodi, il miglior crono con 2’13”33, seguito da Alessandro Fusco, Fiamme Gialle Nuoto e Circolo Canottieri Aniene, con 2’13”72 e Cosimo Bugli, Rari Nantes Florentia, con 2’14”45.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per gli Orari di tutte le Gare e per il Programma Orario delle Premiazioni

Clicca qui per L’Elenco Iscritti Campionati Italiani Assoluti primaverili 2022

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights