simone-barlaam-stefano-raimondi-karim-hessan-record-nuoto-paralimpico-assoluti

Simone Barlaam e Karim Hessan tuonano ancora agli Assoluti, Record Europeo e Record Mondiale!

In serata arriva anche il Record Europeo di Stefano Raimondi, spettacolo ai Campionati Italiani di Fabriano con cinque Record Mondiali e tre Europei nella prima giornata

Simone Barlaam e Karim Hessan hanno tuonato ancora ai Campionati Italiani Assoluti di Nuoto Paralimpico iniziati stamattina a Fabriano proprio nel segno dei due atleti.

Nei 50 dorso che avevano aperto il sipario nella piscina marchigiana da 25 metri, i due atleti avevano infatti siglato il Record del Mondo della rispettiva classe sportiva nuotando nella stessa serie – clicca qui per leggere la notizia dettagliata – e in maniera analoga si sono ripetuti oggi pomeriggio nei 100 dorso.

Stavolta però il massimo traguardo è stato raggiunto soltanto da Karim Gouda Said Hessan, che ha fermato il crono a 1’12”87 migliorando il Record Mondiale ed Europeo della classe S11.

L’atleta non ancora 18enne del Circolo Canottieri Aniene ha così depennato il primato mondiale ed europeo detenuto dallo spagnolo Javier Goni con 1’13”08 del 2004 e il suo stesso Record Italiano di 1’13”50 della scorsa stagione.

simone-barlaam-karim-hessan-record-nuoto-paralimpico-assoluti
foto: Giorgio Scala / DeepBlueMedia – Inside photo

Ancora in evidenza anche Simone Barlaam che si è “limitato” a regalarsi il Record Europeo della classe sportiva S9 nuotando in 59”72.

L’atleta del 2000 delle Fiamme Oro e Polha Varese allenato a Milano da Max Tosin, nuota la specialità di vasca corta per la prima volta sotto al minuto, migliorando il primato continentale del francese Ugo Didier con 1’00”43 registrato a dicembre 2020 e il suo Record Italiano di 1’00”41 del febbraio 2020.

Con questo traguardo, il milanese, sei ori agli ultimi Mondiali e un oro, due argenti e un bronzo alle Paralimpiadi di Tokyo, colleziona il settimo sigillo Europeo in vasca corta, dopo i record detenuti nei 50, 100 e 200 stile, nei 50 dorso, 50 farfalla e 100 misti.

Tra queste specialità di vasca corta, Barlaam detiene inoltre i Record Mondiali dei 50 e 200 stile e 50 dorso segnato stamattina.

Questi Campionati sono stati molto intensi, con bei risultati – ha dichiarato Simone Barlaam a S4L – Verso fine serata ho accusato un po’ l’inizio di stagione e la mancanza di allenamento, ma sono soddisfatto, anzi, questi risultati sono stati un ottimo modo per concludere questa stagione in vasca corta”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387
Simone Barlaam e Karim Hessan tuonano ancora agli Assoluti, ma c’è anche il Record Europeo di Stefano Raimondi!

I due primati di oggi pomeriggio sono arrivati poco dopo il Record del Mondo messo a segno da Francesco Bettella nei 50 stile libero – clicca qui per leggere la notizia – e hanno preceduto di poco il Record Europeo di Stefano Raimondi nei 100 misti.

Il 24enne delle Fiamme Oro e Verona Swimming Team ha così completato con un altro prestigioso risultato la prima giornata di questi Campionati Italiani, che ha visto cinque Record Mondiale e tre Europei.

L’ultimo atto della giornata siglato da Raimondi nello spettacolo di Fabriano, è arrivato con una gara bella, senza sbavature, chiusa con il crono di 58”42.

simone-barlaam-stefano-raimondi-assoluti-nuoto-paralimpico

Con questo risultato, Raimondi migliora il precedente Record Europeo della classe SM10 del tedesco Lucas Ludwig con 1’00”62 del 2009 e il Record Italiano di Alessandro Apuani con 1’11”84 nuotato un paio di settimane fa al Meeting di Lodi.

Purtroppo ho iniziato un pó tardi la stagione a causa di problemini personali e quindi sono molto felice del record europeo – ha dichiarato Stefano Raimondi a S4L – Volevo ringraziare il mio allenatore Giuseppe Longinotti, il mio gruppo sportivo Fiamme Oro ed i miei compagni per il supporto”

Appuntamento a domani per l’ultima sessione gare, che si disputerà a partire dalle 10:00 in diretta streaming sul canale You Tube di Natatoria, raggiungibile direttamente da questa pagina, appena sotto.

Tra gli atleti in gara, si rivedrà anche Manuel Bortuzzo, che oggi ha fatto il suo esordio nel mondo del nuoto paralimpico vincendo i 100 rana SB4 disputati stamattina.

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine