nuoto-vacanza-le-proposte-di-swimming-travel

Nuoto-Vacanza, le proposte di Swimming Travel!

Dallo Stretto di Messina a Fuerteventura, Bosforo, Palma de Maiorca e tanto altro ancora per chi desidera vivere il nuoto all’interno di una vacanza

Nuoto-Vacanza è un binomio che negli ultimi anni è diventato sempre più solido, sempre più ricercato e partecipato.

Swimming Travel, organizzazione guidata da Luciano Vietri, si occupa di questo tipo di proposta già da molti anni e si può dire che ormai rappresenta un ottimo riferimento nel settore.

Dalla traversata dello Stretto di Messina, alla vacanza di Bosforo, fino ai camp di Fuerteventura, Palma de Maiorca e tanto altro ancora.

Swimming Travel ha sempre proposte allettanti per chi desidera vivere il nuoto all’interno di una vacanza e offre un’organizzazione eccellente, grazie all’esperienza e alle conoscenze maturate a oggi.

La scorsa estate ad esempio, ha registrato un successo stratosferico in due tappe organizzate per la traversata dello Stretto di Messina, un’impresa molto ambita per chi ama le acque libere.

Sono state due splendide traversate, con condizioni meteo ottime, sia fuori che in acqua – racconta Luciano Vietri – Come sempre scegliamo delle date ideali per eseguire la traversata in totale sicurezza e questo ci aiuta. Osserviamo le condizioni del mare e le fasi lunari che incidono sulle condizioni generali delle correnti, che poi permettono la traversata in condizioni ottimali per nuotare dalla Sicilia alla Calabria”

Con Swimming Travel non si parla di competizione e basta, ma di molto altro: si parla di essenza del nuoto vissuto in maniera profonda e libera, all’interno di un’esperienza che non è solo nuoto.

Vacanza, con organizzazione di escursioni sul posto e condividere giornate insieme a chi vive della propria passione, esplorando nuovi luoghi, condividendo momenti magici legati sempre in qualche modo al nuoto.

La prima data che abbiamo organizzato per lo Stretto, è stata casualmente molto partecipata da atleti provenienti da fuori Italia, tra cui Australia, Polonia, Germania e Romania, oltre ad atleti provenienti da tutta Italia – spiega Luciano – È stata una bellissima traversata e tutti sono riusciti terminarla con successo. Nel caso specifico Michael Moon è riuscito a compiere la doppia traversata, andata e ritorno, concessa in deroga dalla Capitaneria di Porto”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

E talvolta, oltre la vacanza e l’aspetto sportivo, si aggiunge anche altro che avvalora ulteriormente gli sforzi organizzativi, spesi con ammirevole passione, da Swimming Travel.

Anche la traversata del 6 settembre è stata molto bella, perché abbiamo fatto un lavoro di cooperazione con la Fondazione Limpe che si occupa delle persone affette dal morbo di Parkinson e per il secondo anno abbiamo organizzato la Swim for Parkinson – racconta ancora emozionato Vietri – La traversata è stata particolare perché organizzata non solo per queste persone, ma insieme a loro, quindi c’erano persone con morbo di Parkinson e altre. La maggior parte degli atleti è riuscita a completare la traversata, ma lo scopo di questo impegno non era il risultato sportivo, bensì il messaggio da trasmettere. È stata molto suggestiva ed emozionante”

nuoto-vacanza-traversata-stretto-messina

Il successo delle proposte di Swimming Travel è molto probabilmente legato anche alla passione e il coinvolgimento emotivo che Luciano Vietri e il suo staff impiegano in tutto ciò che organizzano.

Quello che mi piace di più vivere in queste esperienze è sempre l’entusiasmo delle persone che partecipano all’evento – confessa Luciano Vietri – È davvero molto soddisfacente permettere loro di compiere una personale impresa ed essere parte della loro felicità”

Nuoto-Vacanza, le proposte di Swimming Travel!

Alle spedizioni per lo Stretto di Messina, Swimming Travel aggiunge la singolare e unica esperienza del Bosforo.

Questa estate eravamo 75 persone, tra cui 55 nuotatori, mentre altri facevano da accompagnatori – spiega Luciano – È stata un’esperienza fortissima, perché eravamo davvero in tanti e anche a livello organizzativo è stato più impegnativo del solito. Anche in questo caso avevamo persone da altre nazioni, dalla Gran Bretagna, Francia, Belgio e poi da tutta Italia”

La Traversata Asia – Europa è sicuramente una delle più attrattive nel settore del nuoto in acque libere e una delle esperienze più belle che una persona possa provare nella propria vita con lo scopo di unire una vacanza al nuoto.

Viviamo il Bosforo in maniera molto intensa, riunendo il gruppo che formiamo un paio di giorni prima della traversata per unirlo e fare socializzazione – spiega Luciano – Bosforo è una città con 24 milioni di abitanti e la traversata vede ogni anno circa 2.600 partecipanti, tutti in partenza nello stesso momento. Oltre ai partecipanti, ci sono sempre gli accompagnatori e quindi parliamo di un evento che coinvolge complessivamente circa 5mila persone in un enorme campo gara, una mole di persone ineguagliabile in nessun’altra parte del mondo”

Cosa comporta organizzare una spedizione del genere?

Noi ci siamo mossi con due autobus e ti assicuro che gestire un gruppo del genere è una bella impresa, ma che dà anche grandi soddisfazioni. Una nota di colore da aggiungere: durante la consegna del pacco gara e del briefing prima della partenza, si è avvicinato casualmente il capo organizzatore dell’evento, che stupito dal nostro gruppo, si è complimentato per il numero di persone coinvolte, restando poi insieme a noi a seguire il briefing. L’iscrizione a questa gara deve avvenire in maniera autonoma e quindi lui non si spiegava come fossimo riusciti a portare un gruppo così grande, cosa di cui siamo stati orgogliosi”

nuoto-vacanza-bosforo

Cosa significa affrontare una traversata in mare che unisce due continenti?

Vivere la traversata del Bosforo è davvero unico: dalla partenza, al modo in cui viene seguita tutta la gara, con droni ed elicotteri che trasmettevano live sul campo gara, e poi quest’ondata di migliaia di persone, sia alla partenza che all’arrivo, che attraversano il mare dalla parte asiatica a quella europea, dà i brividi. Non ti nascondo che questa esperienza mi ha dato poi lo stimolo per riprendere a nuotare in questa stagione, proprio per provare a compiere questa traversata”

E vi state anche già muovendo da un po’ per le pre iscrizioni alla traversata del Bosforo 2023.

Si, nei giorni a seguire della traversata di quest’anno, fatta il 21 agosto, abbiamo aperto sperimentalmente le pre iscrizioni per il 2023, pur credendo che fosse un po’ prematuro e invece in realtà abbiamo avuto un boom incredibile. Ad oggi, per il 2023, siamo già oltre le 40 richieste e siamo ormai certi che andremo in sold out. Il Bosforo è un contesto unico al mondo, si respira aria internazionale e ripeto, è davvero un evento unico al mondo”

So che non è facile iscriversi al Bosforo. Voi come fate a supportare gruppi così ampi che devono iscriversi singolarmente?

Nei primi giorni di gennaio procederemo all’iscrizione per Bosforo 2023 presso il Comitato Olimpico Turco, ma conoscendo bene la procedura, sappiamo già quali indicazioni importanti fornire a tutti i partecipanti per potersi iscrivere senza difficoltà”

nuoto-vacanza-camp-fuerteventura
Nuoto-Vacanza, le proposte di Swimming Travel!

Stretto di Messina, Bosforo, ma anche tanto altro ancora.

Si, quest’anno abbiamo organizzato un Camp invernale in acque libere a Fuerteventura da sabato 3 a martedì 6 dicembre 2022. Accompagneremo i partecipanti in giorni densi di allenamenti tecnici, in piscina e nell’oceano, approfondimenti sull’alimentazione, l’integrazione e forum sul mondo delle acque libere, il tutto nella cornice dell’isola di Fuerteventura”

Anche questa sarà una vacanza di nuoto?

Si, ma anche abbiamo pensato anche agli accompagnatori: per loro ci sarà la possibilità di esplorare e se vogliono, provare sport a 360 gradi”  

E siete preparati anche per i regali di Natale!

Si, abbiamo pensato anche a questo: il regalo di Natale diventa a volte un’impresa, perché spesso non sai cosa regalare a chi vuoi bene. Noi abbiamo pensato di mettere a disposizione dei buoni, per regalare la passione del nuoto in acque libere. Potranno essere utilizzati per partecipare a gare, camp, traversate e in generale per tutto il programma eventi che proponiamo per il 2023”

Qui il link ai buoni regalo di Natale di Swimming Travel

Ci sono tante altre cose che organizzate, avete un programma di proposte davvero ricco. Come si può prendere conoscenza di tutte le proposte per il 2023?

Basta andare sul nostro sito web o seguire i nostri canali social su Facebook e Instagram, dove teniamo sempre aggiornati i nostri followers su novità e organizzazioni che proponiamo”

Bene, allora riepiloghiamo i canali dove seguire Swimming Travel e dove scoprire le loro proposte:

Pagina Facebook Swimming Travel – diventa Fan

Pagina Instagram Swimming Travel – diventa Fan

Sito Web Swimming Travel – clicca qui

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine