benedetta-pilato-assoluti-nuoto-100-rana

Benedetta Pilato formato Olimpiadi, oro e qualificazione 100 rana!

La tarantina vince agli Assoluti prenotando un posto per i Giochi di Parigi 2024 sfiorando il Record Italiano

Benedetta Pilato mette un altro punto esclamativo nella sua straordinaria carriera, arrivata ad altissimi livelli già da quattro anni nonostante la pugliese abbia soltanto quasi 19 anni.

Stavolta lo fa nei 100 rana, quella specialità in cui in passato alcuni storcevano il naso diffidenti nel fatto che l’atleta delle Fiamme Oro e Circolo Canottieri Aniene potesse mai fare qualcosa di importante, lei che è salita alla ribalta con i 50 rana.

È una distanza che non le appartiene, qualcuno diceva, ha davanti a lei altre atlete più portate alla distanza, commentavano, e invece stasera la tarantina ha ulteriormente spazzato via quelle voci strappando il pass per le Olimpiadi di Parigi sfiorando il Record Italiano dei 100 rana al termine di una gara che ha strappato un sontuoso wow!

Una finale stellare, che arriva poco dopo quella con l’altro pass olimpico di Thomas Ceccon nei 100 dorso che ha aperto la seconda serata dei Campionati Italiani Assoluti autunnali di Nuoto, validi anche come trials per le Olimpiadi di Parigi 2024 e per i Campionati Mondiali che si disputeranno a Doha dall’11 al 18 febbraio 2024.

La 18enne tarantina allenata da settembre a Torino da Antonio Satta dopo una vita natatoria intera sotto la guida di Vito D’Onghia, oro agli Europei di Roma 2022 e ai Mondiali di Budapest 2022 nella specialità, è partita rampante nuotando la prima vasca in 30″89, due decimi più veloce rispetto al 31″10 di questa mattina.

I primi 35 metri li nuota quasi al pari di Martina Carraro, ma poco prima della virata stacca l’avversaria e va via in solitaria.

Il ritorno di Benedetta Pilato nella vasca di chiusura è un assolo di violino, con un finale di percussioni che suonano sotto il crono di 1’05″80 stampato sul tabellone della piscina dello Stadio del Nuoto di Riccione, a solo 13 centesimi dal Record Italiano di Arianna Castiglioni!

Un tempo abbondantemente al di sotto dell’1’06″18 nuotato stamattina nelle qualifiche, ma soprattutto sotto al tempo limite per le Olimpiadi Parigi 2024 fissato a 1’06″0.

Benedetta Pilato formato Olimpiadi nei 100 rana!

Sono molto contenta per la qualifica, un po’ dispiaciuta perché non sono riuscita a fare il Record Italiano, ma ce la farò – ha dichiarato Benedetta Pilato – In questi primi due mesi di allenamento Satta mi sta aiutando tanto a credere di più in quello che posso fare, oggi era importante qualificarsi per le Olimpiadi. Ci vuole soltanto un po’ di tempo, come prima, che non riuscivo a fare i 100 e poi sono arrivati. Sono molto speranzosa”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387
benedetta-pilato-assoluti-nuoto-pass-olimpiadi-100-rana-riccione

Benedetta Pilato nuota sotto l’1’06” per la decima volta in carriera negli ultimi due anni, con la differenza che questa è la prima volta che la tarantina ci riesce a inizio stagione e per ben due volte dopo l’1’05”75 nuotato un mese fa in World Cup.

Una Benedetta Pilato indubbiamente formato Olimpico, matura come atleta e come donna, che dimostra di aver abbandonato del tutto la ragazzina di Taranto per lasciare spazio alla donna che vive da sola a gestisce la sua quotidianità a Torino, distante dalla famiglia, tra allenamenti e Università.

Già qualificata di diritto per i Mondiali di Doha, la 18enne, che si conferma miglior crono mondiale stagionale, è attesa adesso anche a Parigi 2024.

Antonio Satta sta diventando sempre più importante nella mia quotidianità, soprattutto perché vivo lontana dalla mia famiglia e lui è un punto di riferimento per me – ha aggiunto Benedetta Pilato – Non posso però rinnegare il lavoro che ho fatto in questi 13 anni e se oggi mi sono qualificata è grazie al lavoro fatto in questi mesi con Satta, ma anche grazie al lavoro che ho fatto in passato”

Con lei sul podio Arianna Castiglioni, Fiamme Gialle e Team Insubrika, in 1’06″76 e Martina Carraro, Fiamme Azzurre, che dopo il confronto con Benedetta Pilato scivola in terza posizione chiudendo in 1’06″78.

Gare in corso

Campionati Italiani Assoluti autunnali Nuoto – Clicca qui per i Risultati Completi

Benedetta Pilato formato Olimpiadi nei 100 rana Criteri Qualificazioni Nuoto Olimpiadi Parigi 2024 – Tabelle Tempi Limite
qualificazioni-nuoto-olimpiadi-parigi-2024-tempi-limte
Benedetta Pilato formato Olimpiadi nei 100 rana – Tempi Limite e criteri di qualificazione per i Mondiali di Doha

I criteri di qualificazione ai Mondiali di Doha prevedono che parteciperanno all’evento iridato gli atleti finalisti individuali al Campionato Mondiale di vasca lunga 2023 di Fukuoka, ma saranno selezionati anche gli atleti che eguaglieranno o miglioreranno i tempi indicati nella tabella tempi-limite in occasione del Campionato Italiano Open in vasca lunga 2023.

In base ai criteri, i pre convocati Mondiali per Doha sono:

Anita Bottazzo, Thomas Ceccon, Leonardo Deplano, Sara Franceschi, Nicolò Martinenghi, Gregorio Paltrinieri, Benedetta Pilato, Alberto Razzetti e Simona Quadarella.

Le staffette sono già considerate tutte qualificate e per la composizione delle miste verranno ritenute valide le prestazioni degli atleti primi classificati nella finale A del Campionato Italiano Open in vasca lunga 2023.

tempi-limite-campionati-mondiali-nuoto-doha-2024-nuoto-convocati-mondiali-doha
Benedetta Pilato formato Olimpiadi nei 100 rana Programma Gare ed Elenco Iscritti Assoluti autunnali 2023

Batterie di qualifica dalle 9:30, finali dalle 17:30 per gli Assoluti autunnali 2023, che vedono in programma solo gare individuali nel programma, senza staffette, tutto in diretta su RAI Sport +HD.

campionati-italiani-assoluti-nuoto-autunnali-2023-programma-gare

Campionati Italiani Assoluti autunnali Nuoto – Clicca qui per l’Elenco Iscritti

Campionati Italiani Assoluti – Hotel Riccione

Molti sono gli hotel presso i quali è già possibile prenotare il pernottamento per i Campionati Italiani di Nuoto, tra i quali segnaliamo l’ottimo Hotel Feldberg, ampiamente attrezzato e preparato a ospitare clientela sportiva e non risulta difficile da raggiungere, con una viabilità semplice e immediata verso l’impianto sportivo.

italiani-nuoto-master-2023-hotel-feldberg-riccione

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights