lorenzo-zazzeri-italia-europei-nuoto-otopeni

Italia parte forte agli Europei di Nuoto in vasca corta

Sette gare su otto del programma di stasera di finali e semifinali vedranno Azzurri in gara

L’ Italia parte forte nella giornata di apertura della 22esima edizione dei Campionati Europei Nuoto Otopeni di vasca corta ospitata per la prima volta in Romania.

Nel Complesso Acquatico di Otopeni, che ospiterà l’evento dal 5 all’11 dicembre, gli Azzurri ottengono quasi il massimo risultato, con una sola gara, i 400 misti femminili, che non vedono atleti rappresentanti l’ Italia qualificati al turno successivo.

Alessia Polieri nuota infatti il 13esimo tempo segnando 4’42”45 nella sua gara di rientro in nazionale, con la britannica Freya Colbert che comanda davanti a tutte nella specialità, che apre anche il programma della prima giornata, segnando 4’29”68.

Nei 400 stile libero promossi Matteo Ciampi, quarto con 3’39”69, un paio di secondi circa dal suo personale nuotato un anno fa, e Marco De Tullio che segna l’ultimo tempo utile all’accesso in finale di stasera con 3’40”41.

Si ferma invece il fratello Luca De Tullio con 3’41”49, che vale il 13esimo tempo, ma anche il personale per l’atleta pugliese sul 3’43”00 della scorsa stagione.

Il miglior crono lo fa registrare il lituano Danas Rapsys che nuota in 3’39”19.

Si passa alla velocità dei 50 stile libero, in cui è la svedese Michelle Coleman a dettare i ritmi nuotando in 23”74.

Silvia Di Pietro si guadagna le semifinali segnando l’ottavo crono con 24”22, seguita da Sara Curtis, 13esima con 24”50, mentre si ferma alle batterie Chiara Tarantino, 15esima con 24”59.

L’unico italiano in gara nei 50 dorso è Lorenzo Mora, che approda in semifinale con l’ottavo tempo segnato in 23”58, con il francese Mewen Tomac che comanda le batterie in 23”16.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

È la volta dei 100 rana femminili, in cui Benedetta Pilato passa il turno con il quarto tempo segnando 1’05”21 seguita da Martina Carraro con 1’05”26, con l’estone Eneli Jefimova che comanda le batterie con 1’04”28.

Peccato per Francesca Fangio, a cui non basta nuotare il sesto tempo con 1’05”60 perché è il terzo tempo italiano e per la regola delle qualifiche, non può accedere alle semifinali, mentre si ferma più indietro Anita Bottazzo, 16esima con 1’06”22.

Nei 100 farfalla promossi sia Michele Busa, ottavo con 50”88, a 16 centesimi dal personale dello scorso novembre, che Matteo Rivolta, che fa anche meglio segnando il settimo tempo di accesso alle semifinali con 50”57.

Si ferma Christian Ferraro nonostante il 12esimo tempo segnato con 51”36, mentre lo svizzero Noe Ponti segna il miglior crono con 49”14.

Staffetta spettacolare per l’ Italia con Silvia Di Pietro, che dà la spinta alla 4×50 stile libero femminile con la sua frazione lanciata in 23”84, la migliore delle qualifiche.

Prima di lei, apre la staffetta Sara Curtis, che segna 24”62 seguita da Costanza Cocconcelli con 24”23, mentre Chiara Tarantino chiude il quartetto con 24”37 per il complessivo 1’37”08 soltanto alle spalle della Gran Bretagna che segna 1’36”92.

Epilogo analogo di queste qualifiche anche per la 4×50 stile libero maschile: Giovanni Izzo apre bene la staffetta dell’ Italia nuotando in seconda posizione nella batteria di qualifica in 21”44, seguito da Alessandro Miressi che difende la seconda posizione con il parziale lanciato di 20”96.

Seguono al cambio Lorenzo Zazzeri con il miglior lanciato delle qualifiche di 20”83 e Leonardo Deplano con 20”93 per un complessivo 1’24”16 che vede l’Italia in finale con il secondo tempo ancora dietro la Gran Bretagna che segna 1’23”81.

simona-quadarella-italia-europei-nuoto-otopeni

La mattinata di qualifiche si chiude con gli 800 stile libero femminili, che vedono impegnata la sola Simona Quadarella a rappresentare l’ Italia.

La romana comanda la sua batteria in solitaria, nuotando in 8’21”45 dopo un parziale di 4’09”95, seconda soltanto alla francese Anastasiia Kirpichnikova che nella batteria successiva segna 8’14”37.

Italia agli Europei Nuoto Otopeni vasca corta – Programma Gare, Orari e Diretta televisiva

In Romania sono un’ora avanti rispetto all’Italia, quindi le batterie di qualificazione in programma dalle 9:30 ora locale, saranno visibili da noi dalle 8:30 orario italiano.

Stesso discorso per le finali e semifinali, in programma dalle 17:00 orario italiano, con tutte le gare, sia le qualifiche che le semifinali e finali, che verranno trasmesse in diretta televisiva su RAI Sport.

La telecronaca è affidata come sempre a Tommaso Mecarozzi con il commento tecnico di Luca Sacchi, coadiuvati da Elisabetta Caporale impegnata in zona mista per le interviste post gara agli atleti.

Italia Europei Nuoto Otopeni vasca corta – Risultati Completi ed Elenco Atleti Iscritti

europei-nuoto-otopeni-dove-guardare-gare-televisione
Europei Nuoto Otopeni vasca corta, Clicca qui per il Programma Gare

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights