thomas-ceccon-azzurri-europei-nuoto-corta

Azzurri avanti tutta agli Europei di Nuoto in vasca corta

Super Ceccon nella 4×50 misti, brillante Zazzeri nei 50 stile, ottime le qualifiche della seconda giornata, sei finali stasera con l’Italia a caccia di medaglie per incrementare i due argenti vinti ieri

Figurano più che bene gli Azzurri impegnati nella seconda giornata di qualifiche dei Campionati Europei di Nuoto in vasca corta in corso nel Complesso Acquatico di Otopeni, in Romania.

Si parte con le eliminatorie dei 200 dorso femminili, che vedono Margherita Panziera sul podio della specialità degli ultimi tre Europei in vasca corta, con l’argento di Kazan 2021, l’oro di Glasgow 2019, quando siglò l’attuale Record Italiano in 2’01”45, e il bronzo di Copenaghen 2017.

L’atleta del Circolo Canottieri Aniene nuota le batterie di qualifica in 2’05”56 che vale il quarto tempo di accesso alle semifinali, con la britannica Medi Harris a dettare i ritmi del mattino in 2’03”77.

Molto bene le qualifiche dei 50 stile libero maschile, con uno straripante Lorenzo Zazzeri che nuota molto vicino al suo personale di 20″84 fatto due anni fa agli Europei di Kazan.

L’atleta toscano del CS Esercito e Rari Nantes Florentia, vice campione europeo in carica di vasca corta, chiude in 21”03 per la sesta prestazione personale di sempre, secondo soltanto allo specialista britannico Ben Proud che nuota in 20”97.

lorenzo-zazzeri-azzurri-europei-nuoto-corta

In semifinali ci arriva in maniera brillante anche Alessandro Miressi, che nuota il quinto tempo in 21”23, a un decimo esatto dal personale fatto un anno fa ai Mondiali di Melbourne.

Si fermano quindi Leonardo Deplano, 12esimo in 21”34, distante dal 21”05 fatto ieri in prima frazione della 4×50 stile libero che ha vinto l’argento, e Giovanni Izzo, 14esimo nonostante il personale di 21”36 con il quale ha migliorato il 21″58 dei Criteria del 2017 a Riccione.

Promossa Alessia Polieri nella gara in cui sicuramente punta di più in questi Europei, i 200 farfalla: l’atleta delle Fiamme Gialle e Imolanuoto allenata a Caserta da Andrea Sabino nuota decima in 2’09”59 approdando alle semifinali di stasera, in cui l’obiettivo finale non è utopia.

La britannica Keanna Macinnes segna il miglior crono con 2’05”51, l’unica insieme alla finlandese Laura Lahtinen, con 2’05”60, sotto i 2’06”.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387
Azzurri avanti tutta agli Europei di Nuoto in vasca corta

Azzurri avanti tutta anche nei 100 rana, con il campione europeo e vice campione mondiale di vasca corta Nicolò Martinenghi che segna il terzo crono con 57”34 alle spalle degli olandesi Arno Kamminga con 56”63 e Caspar Corbeau con 57”26.

Lo segue a distanza ravvicinata il primatista mondiale juniores della specialità Simone Cerasuolo, che segna un buon 57”50 prenotando la corsia 5 di una delle due semifinali di stasera.

Si ferma invece Federico Poggio nonostante il nono tempo segnato in 58”05, che se non fosse stato il terzo italiano, sarebbe stato un risultato da semifinali.

Azzurri promossi anche nei 100 misti femminili, con Anita Bottazzo e la primatista italiana Costanza Cocconcelli che si prendono un posto per le semifinali di stasera nuotando rispettivamente il quinto crono con 59”74, con il quale migliora il personale di 1’00″34 fatto a novembre 2022, e il settimo crono con 59”79.

Nelle qualifiche di stamattina, in cui il miglior crono è stato della tedesca Nele Schulze con 59”14, c’era anche Sara Curtis, ieri argento con la 4×50 stile libero, 17esima con 1’01”19, a 12 centesimi dal personale nuotato poche settimane fa a Genova.

Italia forza quattro, promossa anche la 4×50 misti maschile, campioni europei e vice campioni iridati in carica di vasca corta, che tuona il miglior crono con Lorenzo Mora, 23”41, Federico Poggio, 27”25, Thomas Ceccon, 22”29 e Giovanni Izzo, 21”12 che stampano 1’34”07 davanti alla Gran Bretagna che segna 1’34”45.

Peccato per Luca De Tullio, l’unico stamattina a non trovare la nuotata giusta, che gli costa lo stop nei 1500 stile libero nuotati in 14’48”89 che valgono il nono crono.

Vola l’irlandese Daniel Wiffen, che segna il miglior crono con 14’34”50 seguito dall’eterno norvegese Henrik Christiansen che stampa 14’36”25, ma in finale ci sarà anche l’altro Wiffen, Nathan, gemello di Daniel, che segna il settimo tempo con 14’39”34.

Azzurri avanti tutta agli Europei di Nuoto in vasca corta – Programma Gare, Orari e Diretta televisiva

In Romania sono un’ora avanti rispetto all’Italia, quindi le batterie di qualificazione in programma dalle 9:30 ora locale, saranno visibili da noi dalle 8:30 orario italiano.

Stesso discorso per le finali e semifinali, in programma dalle 17:00 orario italiano, con tutte le gare, sia le qualifiche che le semifinali e finali, che verranno trasmesse in diretta televisiva su RAI Sport.

La telecronaca è affidata come sempre a Tommaso Mecarozzi con il commento tecnico di Luca Sacchi, coadiuvati da Elisabetta Caporale impegnata in zona mista per le interviste post gara agli atleti.

Azzurri avanti tutta agli Europei di Nuoto in vasca corta – Risultati Completi ed Elenco Atleti Iscritti

europei-nuoto-otopeni-dove-guardare-gare-televisione

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights