staffetta-4x100-stile-libero-mondiali-nuoto-doha

La 4×100 stile libero maschile argento ai Mondiali

Nella prima giornata di Doha gli Azzurri confermano il titolo di vice campioni del mondo vinto a Fukuoka, Martinenghi vola in finale dei 100 rana e stacca il pass per le Olimpiadi

La 4×100 stile libero maschile vince la prima medaglia dell’Italia ai Mondiali di Nuoto in vasca in corso a Doha fino al 18 febbraio confermando un felice trend della staffetta veloce a livello internazionale.

Il quartetto maschile, infatti, si conferma sul podio ininterrottamente dal bronzo delle Olimpiadi di Tokyo del 2021, seguito dal bronzo dei Mondiali di Budapest 2022, dall’oro degli Europei di Roma 2022 e dall’argento di Fukuoka della scorsa estate.

Nella piscina olimpionica dell’Aspire Dome di Doha, l’Italia della 4×100 stile libero maschile, orfana di Thomas Ceccon, conferma il titolo di vice campioni del mondo vinto a Fukuoka, anche se nel finale si è sperato per la medaglia dal colore più prezioso.

Apre Alessandro Miressi come di consueto, stampando un buon 47″90 per dare il cambio a Lorenzo Zazzeri.

Il toscano gira in 47″99 con gli Azzurri secondi a metà gara dietro una scatenata Cina, che in prima frazione con Pan Zhanle nuota il Record del Mondo dei 100 stile in 46″80 cancellando il 46″86 del romeno David Popovici fatto agli Europei di Roma 2022.

Paolo Conte Bonin prova il numero e con una frazione lanciata in 47″83 spinge l’Italia a “toccare i piedi” ai cinesi.

L’ultima frazione è al cardio palma, con Manuel Frigo che nuota in 48″36 contro il lanciato di Wang Haoyu di 47″47 che, insieme alla prestazione da Record del Mondo del compagno in prima frazione, fa la differenza e consegna l’oro ai cinesi in 3’11″08.

La 4×100 stile libero maschile deve quindi “accontentarsi” dell’argento in 3’12″08 che è comunque un bel modo di aprire il Mondiale, piazzandosi subito davanti agli USA che completano il podio segnando 3’12″29.

Ancora una volta secondi – dichiara Alessandro Miressi – E’ una medaglia mondiale importante e ce la teniamo stretta. Siamo contenti per il grande Conte Bonin, che ha nuotato una bella prestazione all’esordio iridato. Riusciamo ad essere competitivi ed confermarci tra le migliori nazioni al mondo anche inserendo un elemento nuovo”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

La 4×100 stile libero maschile argento ai Mondiali, gli altri Azzurri della prima serata

Le semifinali dei 200 misti femminili non sorridono a Sara Franceschi, che si ferma al nono posto con 2’12″34 e resta fuori dalla finale per soli 11 centesimi.

Si conferma la più veloce, come in batteria, la statunitense e campionessa uscente Kate Douglass che prenota la corsia 4 per la finale di domani sera col tempo di 2’08″41.

C’ho provato fino alla fine – dichiara Sara Franceschi – evidentemente non gareggiare per così tanto tempo mi ha penalizzata più di quanto pensassi. Dopo il periodo di stop non è stato facile sia fisicamente sia mentalmente ricominciare e acquisire i ritmi necessari per l’altissimo livello. Rimane un po’ di rammarico perché avrei voluto nuotare questa finale. Adesso subito la testa rivolta ai 200 rana e ai 400 misti”

franceschi-staffetta-4x100-stile-libero-mondiali-nuoto-doha
Foto: DPM / Insidefoto

Le semifinali dei 100 rana maschile trovano invece un bel Nicolò Martinenghi che in un sol colpo si prende il pass per le Olimpiadi di Parigi 2024 nuotando il tempo limite in 59″13 prenotando la finale iridata di domani con il quarto tempo.

Il pass olimpico è stato raggiunto e sono arrivato a Doha soprattutto con questo obiettivo – racconta Nicolò Martinenghi – Adesso sarò più sereno per affrontare la finale e la preparazione in vista di Parigi. Sono convinto che in finale siamo tutti sullo stesso livello. Rispetto a Fukuoka sono più sereno e ho migliorato alcune cose nella mia vita personale e in vasca”

Davanti a tutti ritorna il britannico Adam Peaty che nuota in 58″60 seguito dallo statunitense Nic Fink con 58″73 e dall’olandese Arno Kamminga in 58″87.

Si ferma Ludovico Blu Art Viberti che segna il decimo tempo in 59″61, il suo secondo miglior tempo di sempre.

Sarà una finale entusiasmante quella di domani, orfana del cinese triplo oro iridato in carica Qin Haiyang, che in Giappone è diventato il primo uomo a vincere il Mondiale in tutte e tre le distanze della rana.

La 4×100 stile libero femminile che nelle qualifiche di stamattina era riuscita a staccare il pass per Parigi 2024, ha chiuso quinta nella finale, registrando il miglior piazzamento mai ottenuto dalla formazione femminile ad un Mondiale.

Apre Chiara Tarantino in 54″60, seguita da Sofia Morini con 54″49, Emma Virgina Menicucci con 54″95 e Costanza Cocconcelli con 54″63 che vale il complessivo 3’38″67.

L’obiettivo principale era la qualificazione olimpica e quella è stata raggiunte – dichiara a a nome di tutte Emma Virginia Menicucci – Complessivamente siamo soddisfatte. Con il tempo fatto a Fukuoka saremmo arrivate sul podio, però considerando il periodo della stagione e che dobbiamo essere preparate anche a marzo agli assoluti a Riccione, non è facile riuscire a mantenere uno stato di forma per un mese intero. Personalmente sono un pochino dispiaciuta perché non sono riuscita a fare del mio meglio. Comunque un quinto posto per la 4×100 stile libero femminile è qualcosa di nuovo, senza Federica Pellegrini. E’ un ulteriore momento di crescita per il gruppo”.

Oro all’Olanda in 3’36″61 seguita da Australia in 3’36″93 e Canada in 3’37″95.

La 4×100 stile libero maschile argento ai Mondiali, il Qatar crocevia decisivo per le qualificazioni alle Olimpiadi di Parigi

I Mondiali Nuoto di Doha 2024 rappresenteranno anche l’evento decisivo per le qualificazioni degli atleti alle Olimpiadi di Parigi 2024.

Ricordiamo infatti che secondo i Criteri di Qualificazione stabiliti da Federnuoto, nel rispetto di quelli previsti dal Comitato Internazionale Olimpico, gli atleti italiani potranno qualificarsi e avere diritto alla convocazione per la squadra nazionale che sarà impegnata ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 nei seguenti casi:

  1. sino a due nuotatori che, durante le finali A o le serie veloci del Campionato Italiano Open Frecciarossa 2023 in vasca lunga (Riccione, 28-30 novembre), eguaglino o migliorino il tempo limite indicato nella tabella dedicata (TL nov. 23). Questa tabella sarà valida SOLO per questo Campionato;
  2. i vincitori di medaglia a livello individuale durante il Campionato Mondiale di Doha, per i posti ancora disponibili;
  3. i nuotatori o le nuotatrici che durante il Campionato Mondiale di Doha (11-18 febbraio 2024) o durante il Campionato Italiano Assoluto UnipolSai (Riccione, 5-9 marzo 2024) eguaglino o migliorino il tempo limite indicato nella tabella dedicata (TL feb./mar. 24), per i posti ulteriormente disponibili, secondo il seguente ordine prioritario:
  • il tempo limite ottenuto a Doha qualificherà un solo nuotatore o una sola nuotatrice tra coloro che l’otterranno. La qualificazione sarà a eventuale completamento di chi è già qualificato secondo i punti 1) e 2);
  • il tempo limite ottenuto a Doha da nuotatori o nuotatrici classificati/e al secondo posto tra gli atleti italiani nelle varie distanze e fino al quarto nelle distanze dei 100 e 200 stile libero, resterà valido per il completamento della squadra, che avverrà dopo il Campionato Italiano Assoluto UnipolSai di marzo 2024, a seguito di comparazione con le prestazioni ivi ottenute.

In caso di parità di tempo al centesimo saranno privilegiate le prestazioni ottenute a Doha rispetto a quelle conseguite a Riccione.

Criteri Qualificazioni Nuoto Olimpiadi Parigi 2024 – Tabelle Tempi Limite
qualificazioni-nuoto-olimpiadi-parigi-2024-tempi-limte

Mondiali Nuoto Doha 2024 – Clicca qui per il Programma Gare

La 4×100 stile libero maschile argento ai Mondiali, dove guardare i Mondiali di Nuoto Doha 2024

I Mondiali Nuoto di Doha verranno trasmessi in diretta televisiva da RAI, che detiene i diritti esclusivi per l’Italia e che garantirà una copertura pressoché totale dell’evento attraverso RAI Sport+ HD, RAI 2 e RAI Play.

Batterie di qualifica dalle 7:30 ora italiana, Finali e semifinali dalle 17:00 ora italiana.

La cronaca sarà affidata al duo più che collaudato formato da Tommaso Mecarozzi e Luca Sacchi coadiuvati da Elisabetta Caporale in area mista.

La 4×100 stile libero maschile argento ai Mondiali, risultati completi Mondiali di Nuoto Doha 2024

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights