acerenza-paltrinieri-verani-world-cup-open-water-soma-bay

Acerenza, Paltrinieri e Verani, Italia mattatrice nella prima di World Cup!

Gli Azzurri dominano la scena in Egitto, Acerenza dà spettacolo,L’acqua era molto mossa e il vento era molto forte, ma siamo nuotatori da acque libere, sappiamo come gestire queste condizioni”

Acerenza, Paltrinieri e Verani, non c’è spazio per altri atleti sul podio della prima tappa di World Cup di Nuoto in Acque Libere che è stata disputata stamattina nel mare di Soma Bay, in Egitto.

I tre atleti italiani hanno dettato legge nella tappa di apertura del Circuito di Coppa del Mondo Open Water che quest’anno prevede cinque tappe.

Le condizioni ambientali hanno contribuito a rendere la gara vivida, con il vento che ha inciso sulla nuotata, la temperatura dell’acqua intorno ai 21 gradi centigradi e la temperatura esterna intorno ai 19 gradi centigradi.

Percorso semplice, con 2 km da ripetere cinque volte all’interno di un circuito segnalato che vede 78 atleti, 45 maschi e 33 femmine, in rappresentanza di 15 nazioni.

Pronti via e il magiaro David Betlehem si porta al comando, ma nel corso del primo giro si contende la testa della gara con il francese Marc Antoine Olivier, argento ai Mondiali di Doha nella 5 e 10 km, che prova a portarsi davanti a tutti.

L’ultimo giro ha però visto di nuovo Betlehem davanti a tutti, con un gruppo di inseguitori targato per la maggior parte Italia, con sette Azzurri su undici all’inseguimento della leadership.

Il magiaro e il transalpino guidano il gruppo, ma poi cedono alla progressione e rimonta di Acerenza, che dà spettacolo risalendo dalle retrovie per agganciare la leadership della gara e andare a vincere incontrastato in 1h 55’29″50.

acerenza-verani-10-km-mondiali-doha-italia
foto: Andrea Staccioli / Deepbluemedia
Acerenza, Paltrinieri e Verani, Italia mattatrice nella prima di World Cup!

L’atleta potentino delle Fiamme Oro e Circolo Canottieri Napoli ha trionfato nella 10 km maschile dando continuità alla vittoria che aveva ottenuto lo scorso anno a Funchal, tappa conclusiva della World Cup della scorsa stagione, decisiva anche per la selezione della squadra per i Mondiali di Doha.

L’acqua era molto mossa e il vento era molto forte, ma siamo nuotatori da acque libere, sappiamo come gestire molto bene queste condizioni – ha dichiarato Acerenza – Ogni gara è importante. David Betlehem è stato il leader del gruppo durante gran parte di questa gara. È giovane ma è forte e un bravo nuotatore, che fa molto bene il suo lavoro e sono sicuro che diventerà sempre più forte prima o poi”

Bronzo iridato della 5 km ai Mondiali in Qatar e campione europeo in carica della 10 km, Acerenza trionfa portandosi dietro i compagni di allenamento agli ordini di Fabrizio Antonelli, Gregorio Paltrinieri, che chiude secondo in 1h 55’28″90, e Dario Verani, che completa il podio in 1h 55’29″50.

Soma Bay è un posto bellissimo, è la prima volta che ci vengo, sono contento di essere qui, soprattutto dopo una gara come questa – ha dichiarato Paltrinieri – Sono estremamente felice di essere tornato sul podio, perché l’anno scorso non sono riuscito a ottenere una medaglia durante la Coppa del Mondo. Ho provato qualcosa di nuovo, non volevo insistere fin dall’inizio della gara. 

Sono rimasto dietro a tutti, rilassandomi, cercando di risparmiare un po’ di energia il più a lungo possibile. Negli ultimi due giri ho iniziato a colmare il divario e all’ultimo giro mi sono portato davanti al gruppo di testa. L’arrivo è stato un po’ difficile, eravamo bloccati, non potevo muovermi molto, ma va bene così”

Mi sono divertito in questa 10 km – ha dichiarato Verani – La prima parte della gara è stata molto dura, le onde erano più grandi, ma l’acqua era molto pulita, ho adorato nuotarci. È molto bello essere sul podio dopo tanto tempo ed è fantastico poterlo condividere con i miei compagni di allenamento. Siamo come una famiglia, ci alleniamo insieme, stiamo insieme, è una grande festa per noi”

gregorio-paltrinieri-domenico-acerenza-oro-e-argento-europei-nuoto
foto: A. Staccioli / DBM / Inside
Acerenza, Paltrinieri e Verani, Italia mattatrice nella prima di World Cup!

Settimo l’altro azzurro Marcello Guidi che segna 1h 55’35″80 seguito da Pasquale Sanzullo, 1h 55’37″10 e Andrea Filadelli, 1h 55’37″7, mentre il magiaro campione del mondo in carica Kristof Rasowsky ha chiuso 13esimo in 1h 56’38″1.

L’anno scorso sono stati introdotti nuovi premi, con il vincitore della gara sprint e il miglior nuotatore junior che vengono premiati anche quest’anno. 

Gli atleti guadagnano punti sprint passando attraverso punti specifici e predeterminati all’interno delle singole tappe.

Dopo ogni Coppa del Mondo, l’atleta con il punteggio cumulativo di sprint più alto porterà questa distinzione nella tappa successiva.

Betlehem ha segnato il maggior numero di punti nello sprint di questa tappa (80 punti) dopo essere stato secondo dopo un giro ed essere rimasto in prima posizione per altri tre giri.

Il 18enne Piotr Wozniak dalla Polonia è stato il vincitore junior della gara, finendo 14° assoluto in 1h 56’38”3.

Acerenza, Paltrinieri e Verani, Italia mattatrice nella prima di World Cup – I risultati della 10 km femminile

Oggi a Soma Bay in gara anche la 10 km femminile, che ha vistro trionfare la tedesca Leonie Beck al photofinish con 2h 04’31″0 davanti alla magiara Bettina Fabian con 2h 04’31″4 e alla spagnola Angela Martinez Guillen con 2h 04’33″8.

Chiude ai piedi del podio l’Azzurra Ginevra Taddeucci, che segna 2h 04’35″3, mentre chiudono più distanti le altre due Azzurre in gara, Barbara Pozzobon, 13esima con 2h 04’39″4 e Veronica Santoni, 16esima con 2h 06’31″6.

Le prossime tappe in programma si svolgeranno a Golfo Aranci, in Sardegna, il 25 e 26 maggio, poi si va a Setubal, in Portogallo (1 e 2 giugno), Hong Kong (26 e 27 ottobre) e infine Eilat, in Israele (data ancora da stabilire).

Acerenza, Paltrinieri e Verani, Italia mattatrice nella prima di World Cup – Clicca qui per i risultati ufficiali

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights