DSC_0134

Zsuzsanna Jakabos si racconta a Swim4life – La campionessa dagli occhi di ghiaccio

Zsuzsanna Jakabos si racconta a Swim4life
La campionessa dagli occhi di ghiaccio

DSC_0134Click here for the english version

Riprendiamo l’intervista a Zsuzsanna Jakabos, pubblicata ieri dopo aver introdotto l’anteprima della stessa con l’articolo del 3 ottobre. Oggi pubblichiamo la seconda ed ultima parte dell’intera intervista realizzata alla campionessa ungherese, nella quale la Jakabos si apre totalmente a raccontarci di lei e non solo di nuoto, tutti in esclusiva per Swim4life!

Trovate qui l’introduzione all’intervista

Trovate qui la prima parte dell’intervista

Fai un bel lavoro e dedichi molto tempo quindi al nuoto, come si poteva immaginare. Ma quali passioni hai oltre al nuoto? Cosa ti piace fare quando non nuoti?

Mi piace molto la fotografia. Non solo come modella delle foto ma anche come fotografa. Mi piace anche espormi al sole per abbronzarmi. Potrei stare al sole per giorni… 
Viaggiare è un’altra delle mie passioni. È molto bello poter viaggiare tanto in conseguenza agli impegni che con il nuoto. Ho provato a fare wakeboard questa estate e mi piace così tanto che ho deciso che quella prova non sarà l’ultima! Mi piace la musica e mi piacciono moltissimo i film.

DSC_0056Hai tantissime passioni oltre al nuoto! Ci hai parlato di musica. Che genere ascolti? Hai una tua sessione pre-gara?

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Amo la musica. La mia preferita di tutti i tempi è Nelly Furtado. La sua musica ed il suo stile si rinnovano sempre. Non ho una session pre-gara e di solito ascolto le hit che preferisco, periodo per periodo. Dopo di che cambio sessione di volta in volta.

Hai detto che ti piace anche il cinema. Che genere preferisci?

Mi piacciono moltissimo i film, come dicevo. I miei preferiti sono “Batman – Il cavaliere oscuro” e non vedo l’ora che esca il prossimo episodio. Un altro che preferisco è “The Fight Club”. Penso che al giorno d’oggi ci siano sempre meno film interessanti nelle sale cinematografiche, ma aspetto comunque di volta in volta le nuove uscite.

Non ci hai parlato dei tuoi svaghi però. Cosa ti piacer fare ad esempio quando esci con gli amici?

A volte ci piace giocare a bowling in un posto particolare, dove le luci si abbassano e solo luci UV mostrano le piste. Ci piace anche giocare insieme ai kinect game (video games virtuali in 3D con un sistema che utilizza sensori ed un software per rilevare i movimenti del corpo del giocatore senza controller manuali e li trasferisce direttamente nell’ambiente di gioco, n.d.r.). Ma la maggior parte delle volte facciamo semplicemente conversazione, perché non riesco a vederli molto e non ho abbastanza tempo da dedicargli visti gli impegni che ho con il nuoto e gli studi.

Ah bene, parliamo dei tuoi studi allora. Cosa stai studiando Zsuzsanna?

Sto frequentando il “Sandor Wekerle University” dove seguo corsi finalizzati ad apprendere le metodologie per gli studi di mercato, gestire le Pubbliche Relazioni e le risorse umane.

jakabos_zsuzsanna3A questo punto sono curioso di sapere cosa ti piacerebbe fare dopo aver smesso di nuotare.

Se ne avrò occasione, vorrei lavorare nel mondo della moda. In caso contrario, spero di trovare un lavoro relativo alla mia preparazione ed avere una vita felice. Non ho ancora una piano preciso, non so cosa mi porterà il futuro, quindi posso solo fare del mio meglio in ogni situazione che vivo oggi.

Una delle tue maggiori aspirazioni è quindi la moda ed in effetti abbiamo già visto tante foto dove posi da modella. È davvero una strada che ti piacerebbe percorrere con successo nella tua vita allora?

Si, come dicevo sarei molto felice se potessi avere un certo successo in questo campo. Ho avuto qualche esperienza da modella, ma adesso non ho abbastanza tempo da dedicare a questo settore. Per riuscire bene dovrei dedicarci più tempo e metterci più energia, ma al momento sono una nuotatrice…si tratta di fare delle scelte. Quando mi fermerò con il nuoto e forse avrò fatto le mie scelte, magari sarò troppo vecchia per il mondo della moda o forse lo sono già adesso. Non lo so. Però mi piace e spero che sarà parte della mia vita un giorno, in qualche modo.

Prima ci hai detto anche che ti piace molto viaggiare. Ma Zsuzsanna Jakabos vorrebbe un giorno avere una famiglia e dei figli, oppure preferirebbe girare il mondo?

Vorrei tutto! Non credo che dovrei scegliere solo una cosa delle due. Posso anche viaggiare con la mia famiglia. Credo che viaggiare non avrebbe valore se non avessi la possibilità di condividere le nuove conoscenze e le emozioni con coloro che amo.

E di tutte le città che hai visitato fino ad oggi, quale preferisci e perché?

La mia città preferita è Rio de Janeiro. Mi piace la spiaggia, il clima e l’atmosfera. Durante questo mese di ottobre sarò in Florida per un collegiale. Voglio visitare Miami, quindi il primato che attualmente ho con Rio è in pericolo.

Se ti dovessi trasferire fuori dall’Ungheria, dove preferiresti vivere?

Ovunque, ma ci deve essere una spiaggia sabbiosa e deve esserci sempre un clima estivo!

Cambiamo un po’ argomento. Sentimentalmente e fisicamente ti piacciono gli Italiani o preferisci i tuoi connazionali? Oppure magari preferisci altre nazionalità?

Non dipende dalla nazionalità. Principalmente si tratta di atteggiamento e modi di essere e di intendersi.

Ti ritieni caratterialmente parlando, una persona introversa e riservata o una persona socievole ed espansiva?

Sono molto introversa. Forse si pensa il contrario vedendomi dall’esterno, ma la verità è che sono molto introversa. Ho paura degli estranei e per questo motivo non sono affatto socievole. Non sono ostile o scostante, ho solo paura, non mi fido.

E sentimentalmente come sei?  Tipo da coccole dolci o ti piace essere più passionale?

Non sono un tipo passionale, molto raramente riesco ad esserlo. Cerco di interagire con le persone che ho intorno, di essere calma e gentile. Ecco come sono io.

Preferisci le gonne o i pantaloni?

Sicuramente i pantaloni. Non mi piacciono le gonne. Non le uso quasi mai.

Cosa ti dicono i tuoi tifosi quando ti incontrano?

Di solito rispondo a ciò che mi chiedono. Soprattutto sulla mia forma e le mie gare. Sono molto grata a loro per il loro supporto che mi danno. Se una persona che non conosco mi dice qualche parola gentile se mi incrocia in strada, mi dà sempre maggiore potenza e motivazione.

Gian_Mattia_DAlberto__lapresseOra torniamo al nuoto. Quali risultati speri di raggiungere nella tua carriera ed a cosa punti per Londra 2012?

Non mi piace parlare delle mie speranze e sogni perché ho paura che poi non si avverino se io li rivelo. Quindi il mio obiettivo per Londra è un record personale e un buon risultato per quanto possibile. Naturalmente, ho un sogno nel cassetto per Londra…in ogni caso sono felice della mia carriera fino ad ora. Ovviamente, alcune gare potrebbero essere migliori, ma questo fa parte del gioco.

Cosa provi quando sei in acqua?

Sento il bisogno dell’acqua. Mi piace essere in acqua da quando ero una bambina. L’acqua è una parte di me.

Cosa pensi del settore del nuoto master e chi lo pratica (foto a destra di Gian Mattia D’Alberto – lapresse)?

Non riesco ad immaginare come si riesca ad essere un nuotatore master. Io li rispetto, perché seguono la loro passione facendo i conti con le difficili pratiche della loro vita di tutti i giorni. Ma penso personalmente che quando smetterò con il nuoto, non sentirò il bisogno di tornare indietro e gareggiare di nuovo.

Come ti immagini tra 20 anni?

Se tutte le cose andranno bene, vivrò la mia vita, farò ciò che amo e sarò parte di una bella famiglia. E di sicuro avrò anche un cane!

Lo fai un saluto a tutti i tifosi ed ammiratori italiani?

Sì, voglio salutare tutti e ringraziarli per tutto il supporto e gli applausi che mi riservano. Molto presto li incontrerò molto di più perché passerò più tempo che mai in Italia. Un nuovo marchio di fitness mi ha scelto attraverso una società, come volto della loro nuova campagna pubblicitaria. Quindi, ci incontreremo presto!

E noi di Swim4life salutiamo Zsuzsanna Jakabos che è stata davvero molto simpatica e disponibile nel realizzare questa intervista! Abbiamo avuto la fortuna di conoscere la ragazza che c’è dietro all’atleta ed è stata davvero una bella ed interessante conoscenza e con questa intervista la condividiamo con piacere con tutti i nostri lettori! Sicuramente tutti gli italiani, non vedono l’ora di trovarla in Italia!

Clicca qui per la foto gallery powered by Picasa Google di Swim4life!

Paco Clienti

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine