podio_Camellini_400_stile_paralimpiadi_londra_2012

Camellini ancora sul podio, bronzo nei 400 stile. Oggi termina l’avventura Paralimpica.

Camellini ancora sul podio, bronzo nei 400 stile.
Oggi termina l’avventura Paralimpica.

podio_Camellini_400_stile_paralimpiadi_londra_2012di Paco Clienti.
È stata indubbiamente una gran bella finale quella dei 400 stile libero classe S11 femminile di ieri sera che hanno visto per la quarta volta l’Azzurra Cecilia Camellini salire sul podio per festeggiare un altro bronzo!
Gara molto bella che si era preannunciata tale già nelle batterie eliminatorie con la Camellini che aveva siglato il Record Paralimpico con il crono di 5’25”70, strappato poi dalla rivale storica Daniela Schulte che nella batteria successiva ha confezionato una prestazione brillante da 5’11”32, vicinissima al Record del Mondo stabilito nel 2010 a Eindhoven di 5’10”77.
Finale molto accesa con il testa a testa tra la tedesca Daniela Schulte e la canadese Amber Thomas. La tedesca tocca per prima fermando il crono su 5’14”36, seguita dalla candese che chiude in 5’15”48. Inseguimento vano per la Camellini che però guadagna un’altra medaglia da conservare nel forziere italiano che sale a quota sette, segnando il crono di  5’20”27 che le vale un bronzo!

allocco-testa-morlacchi-vernole-fornasiero

“Sono partita davvero forte nei primi 200 metri, avevamo già studiato questa tattica, ma poi si è fatta sentire la stanchezza e mi sono sentita pesante come il Big Ben – ha dichiarato Cecilia Camellini nel dopo gara – sono arrivata terza, sono stanca si, ma molto felice”.

C’era poco da tentare invece per l’altro finalista Azzurro, Federico Morlacchi che nei 100 stile libero classe S9 ha dato tutto arrivando al crono di 58”24 che non è bastato per evitare l’ultima posizione, la medesima guadagnata alle eliminatorie del mattino. Di più non poteva con un podio lontanissimo, a quota 56”69, crono con il quale l’ungherese Sors agguanta il bronzo, alle spalle del connazionale Toth con 56”46 e dell’australiano Cowdrey con 55”84.
Il varesino (nella foto a destra con Vincenzo Allocco, Allenatore Nazionale – Referente classi S1 – S10 – disabilità fisica, Enrico Testa, Allenatore Nazionale, Riccardo Vernole, Team Leader Swimming London 2012 – Coordinatore Tecnico Nazionale e Federica Fornasiero, Allenatore Nazionale – Referente classi S11 – S13 – disabilità visiva) torna a casa con un risultato più che positivo grazie alle medaglie di bronzo vinte nei 400 stile libero, 100 farfalla e 200 misti classe S9.

paralimpiadi_londra_2012Nelle finali di ieri sera sono caduti altri sette primati mondiali, segno di miglioramenti costanti e frequenti di questi atleti “diversamente superabili”!
Nei 50 farfalla classe S6 il cinese Qing Xu ha abbattuto il muro mondiale con il crono di 29”90. Nella stessa gara femminile l’ucraina Oksana Khrul ha portato a casa titolo e record mondiale con 36”05.
Nei 50 stile libero classe S3 il cinese Jiangbo Xia ha segnato il nuovo Record del Mondo a 48”11.
Incetta di record e di titoli paralimpici per il brasiliano brasiliano Daniel Dias (nella foto a sinistra) che nei 50 farfalla classe S5 ha raggiunto il quinto oro londinese, segnando il nuovo primato in 34”15!

Dias

Quinta medaglia d’oro e Record del Mondo anche per la russa Oxana Savchenko che nei 50 stile libero classe S12 femminile ha fermato il crono su 26”90.
Ingordo di trionfi anche il bielorusso Ihar Boki che nei 200 misti classe SM13 ha fermato i lcrono su 2’06”30 conquistando il 5° oro che si va ad aggiungere all’argento del suo personale forziere.
L’ultimo Record del Mondo si vede nei 200 misti femminile con la canadese Valerie Grand-Maison che segna il limite a 2’27”64.

Nelle eliminatorie del mattino ultimo tempo per Francesco Bettella nei 50 stile libero classe S12 con 1’13”86 e squalifica per Stefania Chiaroni subita nei 50 farfalla classe S5.
Nei 50 stile libero classe S12 Fabrizio Sottile segna 25”82 che vale per 11° posto.
Fuori dalla finale per un soffio Efrem Morelli che nei 50 farfalla classe S5 segna il 9° tempo con 43”71, a 4 decimi. Nella stessa  gara 14° tempo per Nicolò Bensi con 49”06.

Emanuela_Romano_18

Ultimo giorno di gare oggi all’Aquatic Centre che chiuderà queste straordinarie Paralimpiadi di Londra che hanno regalato tanto spettacolo ed emozioni. Due le Azzurre impegnate oggi in gara per tentare l’ultimo assalto al podio dei Giochi.
Nei 100 stile libero classe S6 già disputati stamattina è arrivato uno speranzoso quinto tempo per Emanuela Romano che ha segnato 1’20”54. Vedere la napoletana sul podio stasera sarebbe un tripudio Azzurro!
L’altra paladina italiana è Cecilia Camellini che nei 200 misti classe SM11 ha raggiunto il quarto tempo valido per la finale con 3’01″73.

Clicca qui per il programma gare completo.

Clicca qui per i risultati in tempo reale.

Per seguire la diretta gare invece, vi consigliamo di provare cliccando qui.

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights