Paolo Barelli eletto nuovamente al comando del timone della Federnuoto!

Il Presidente uscente ottiene la stragrande maggioranza dei consensi con l’83,4%

Sarà un altro quadriennio con Paolo Barelli alla guida della Federnuoto, questo il risultato emerso dalla XLI Assemblea Ordinaria Elettiva che ha visto il Presidente uscente essere riconfermato con 13811 voti, ovvero la stragrande maggioranza pari all’83,4% dei votanti che esprimono a gran voce consenso dunque alla conferma di Barelli che suo quinto mandato al sarà al timone della FIN fino alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

La prima azione di Paolo Barelli da Presidente è stata quella di proporre alla nomina per acclamazione il Vicepresidente Lorenzo Ravina a Presidente Onorario della Federazione Italiana Nuoto per il prossimo quadriennio, accolto all’unanimità con grande entusiasmo ed emozione.

Nell’occasione sono stati omaggiati con un ricordo le personalità rilevanti per il mondo del nuoto e non solo scomparse recentemente, ovvero Carlo Pedersoli, alias Bud Spencer, ed il tecnico Gianni Gross.

“Spero che il prossimo quadriennio ripercorra le strade delle medaglie e non della tortuosità in cui è andata incontro questa federazione – ha dichiarato Barelli – In risposta alle perplessità dell’altro candidato posso eccepire anzitutto che le forze che lo sostengono non sono un chiaro esempio di collegialità. Il nostro Consiglio Federale ha subito la riduzione a sette componenti per modifiche statutarie, ma per me è penalizzante perchè ce ne vorrebbero almeno 50 di consiglieri per rappresentare tutte le società. Parlare di autorefenzialità nei miei confronti offende tutti gli organi collegiali rappresentati in federazione e ogni membro che li rappresenta e che esprime sempre i propri dubbi e le proprie critiche costruttive nelle sessioni di lavoro. Riguardo i tempi della convocazione assembleare, ricordo come tutti i Presidente dei Comitati Regionali mi hanno sempre espresso i propri dubbi nel farle dopo il 1° ottobre di ogni quadriennio, perchè vuol dire adempiere alle nuove affiliazioni e gettare ombre sulla regolarità del corpo elettorale come aveva eccepito il precedente candidato nelle votazioni. Problemi fugati con le affiliazioni in corso. Riguardo il rinnovamento e le strategie di marketing basta aprire il bilancio federale che è pubblico e certificato per capire come la Federazione ha 10 milioni di euro di contributi del Coni e ricavi complessivi per oltre 40 milioni di euro. Questo vuol dire che cresciamo attraverso le nostre risorse che rappresentano la nostra virtuosità. Inoltre la Federazione non ha bisogno di entrare in competizione con le società nella gestione degli impianti. Purtroppo il nostro grave problema sono i costi delle strutture. Se il comitato regionale del Lazio non avesse avuto strutture come Pietralata o Ostia l’attività sarebbe congestionata oltre che la preparazione dell’eccellenza compromessa. In base a studi statistici si presume che dopo un ciclo olimpico così vincente c’è un aumento del numero dei praticanti tra i 500 mila e 800 mila e questo è il marketing che conta. L’importante è il forte incremento già registrato dei praticanti, soprattutto nelle aree del centro sud, in particolare in Sicilia dove tocchiamo aumenti del 15%. Riguardo alle risorse i nostri bilanci sono oggetto di controllo del collegio dei revisori di cui uno solo è scelto dall’Assemblea; gli altri due sono esterni, uno nominato dal CONI e un altro dal ministero; inoltre sono sottoposti al vaglio di una società esterna. Noi non dobbiamo produrre utile perchè non siamo una società commerciale, tuttavia occorre avere dei margini che permettano la costruzione di riserve economiche per la sicurezza di tutto il movimento. Concludo con un’osservazione sulla legittimità dell’assemblea, dichiarando che siamo nel pieno rispetto di tutti gli aspetti formalie giuridici. Complimenti a tutti e grazie: i nostri successi sono i vostri!”.

Clicca qui per leggere la nostra recente intervista esclusiva a Paolo Barelli

Clicca qui per leggere la notizia dettagliata pubblicata sul sito web ufficiale FIN

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine