Il Nuoto Paralimpico riparte da Brescia, il Meeting Internazionale prima tappa per conquistare il Messico

Gli atleti di interesse nazionale subito sotto la lente di ingrandimento secondo i criteri di convocazione per i Mondiali 2017

Non sembra essere passato molto tempo dalle notti trascorse a tifare Italia davanti ai televisori, dove milioni di italiani hanno gioito per ognuna delle 13 medaglie (2 oro, 8 argento e 3 bronzo) conquistate alle Paralimpiadi di Rio.
È già tempo di tirare le somme però, perché l’intensa annata del Nuoto Paralimpico che ha visto gli Azzurri trionfare a gran voce anche ai Campionati Europei IPC Swimming di Funchal con 34 medaglie (13 oro, 10 argento e 11 bronzo), volgerà al termine con la settima edizione del Meeting Internazionale di Brescia, in programma per domenica 18 dicembre al Palasystema ed organizzato dalla Polisportiva Bresciana No Frontiere Onlus.

L’ultimo appuntamento del 2016 sarà già il primo valido ai fini dei Criteri di convocazione per la nazionale che sarà impegnata dal 30 settembre al 6 ottobre ai World Para Swimming di Città del Messico, il nuovo nome della competizione mondiale designato dalla IPC Swimming che va a sostituire “Mondiali IPC”, per agevolare e rendere il nuoto e altre nove discipline sportive paralimpiche più chiare al proprio pubblico, andando a distinguere così gli Sport Olimpici da quelli Paralimpici.

Il CT Riccardo Vernole non riposa mai e ha già ufficializzato quali saranno i criteri secondo i quali comporrà la squadra che sarà impegnata ai prossimi Mondiali.
Si terrà conto del limite imposto dal World Para Swimming relativo al numero massimo di atleti iscrivibili, per NPC, in ogni singola gara: tre qualora vi siano solo atleti con medesima classe sportiva, cinque se vi sono più classi sportive nella stessa gara e in ogni caso massimo tre per stessa classe sportiva.

Entro il 31 maggio 2017, data di scadenza dell’Entry by Numbers per Event, sarà necessario per gli atleti aver realizzato entro il 28 maggio 2017 almeno una prestazione che rientri tra le prime quattro stagionali del ranking World Para Swimming Championships 2017 – Mexico City.

Successivamente il CT potrà prevedere, a propria discrezione, ad integrazioni di atleti che non abbiano centrato i criteri, considerando però l’andamento della situazione internazionale e le prestazioni tenute da questi atleti, anche riguardo l’eventuale iscrizione di staffette (il World Para Swimming prevede anche la possibilità di chiedere un iscrizione di un atleta per la sola staffetta nonostante non abbia ottenuto un MQS).
In ogni caso su proposta del CT Vernole, la FINP potrà eventualmente selezionare in modo assolutamente discrezionale ed insindacabile gli atleti che parteciperanno al Mondiale 2017.

Attenzione però. Perché la convocazione potrà essere eventualmente revocata in caso di comportamenti disciplinari sanzionabili e/o in caso di assenza ingiustificata alle tappe di preparazione (competizioni, collegiali, controlli, etc.) previste dalla FINP, nonché si evidenziasse un insufficiente stato di forma dell’atleta in prossimità dell’evento.

Brescia rappresenterà dunque l’inizio di una lunga strada per gli atleti di interesse nazionale che puntano a strappare un posto per il Messico.
Alle 8.30 è previsto il ritrovo con comunicazione assenti e pagamento quote iscrizione;: successivamente alle 8.45 è previsto il Riscaldamento e alle 9.30 l’inizio gare, con la manifestazione che terminerà presumibilmente alle 14.00.

Clicca qui per il programma gare del VII Meeting Internazionale di Brescia

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per i Requisiti e Criteri di convocazione, per la Partecipazione, Criteri e Scadenze e per le Ranking atleti italiani aggiornate al 10 dicembre 2016

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares