Torre Del Grifo trionfa a Catania dove si consuma una giornata di nuoto e rispetto

Omaggiata Giulia Noera che risalta anche tra i principali protagonisti del meeting siciliano insieme alle compagne del Canottieri Lauria autrici di tre Record Italiani. A Bolzano invece vince la Coopernuoto di Parma e Alexander Placheta sfiora il Record Europeo M50 nei 100 stile

Dopo aver raccontato le gesta dei protagonisti principali del 21° Trofeo Città di Gussago in cui sono stati realizzati due Record Mondiali, un Europeo e sette Italianiclicca qui per leggere l’articolo – e i particolari dell’entusiasmante prima parte dei Campionati Regionali Master Veneto in cui Monica Corò ha registrato nuovamente due Record Mondiali in una sola garaclicca qui per leggere l’articoloconcludiamo il nostro Report Master della Settimana del Circuito Supermaster FIN con gli altri due meeting disputati nello scorso week end, iniziando dal 13° Trofeo S. Agata organizzato dallo SC Catania presso il Complesso Comunale Olimpionico di Nesima a Catania, dove si sono tuffati in gara 375 atleti (393 iscritti).

Torre-Del-Grifo-Village-trofeo-sant-agata-catania-2017La manifestazione è stata vinta dallo Sporting Club Catania (73.365,13 punti) che per onore di ospitalità ha ceduto la coppa alla seconda classificata, la Torre Del Grifo Village (71.973,08 punti, nella foto a destra) ed aprendo il podio anche allo Sprinteam (65.506,49 punti) e soprattutto alla Etna Nuoto (39.232,06 punti), ma tra i principali protagonisti a livello individuale risaltano le prestazioni regalate dalle donne del Circolo Canottieri di Lauria.

Il team guidato dalla “macchina da guerra” Giulia Noera ha infatti portato a casa la migliore prestazione assoluta femminile del meeting messa a segno da Maria Alwine Eder nei 200 stile libero nuotati in 2’27”12 e 983,96 punti, con il quale ha migliorato Record Italiano M55 di 2’29”98 detenuto da Susanna Sordelli dai Campionati Italiani del 2013, e due ulteriori Record Italiani, uno realizzato ancora da Maria Alwine Eder che nei 50 dorso ha segnato 36”26 e 975,18 punti cancellando il 37”23 di Valentina Salvia datato 2014 e l’altro nuotato nella 4×50 stile libero M200-239 formata da Giulia Noera, Paola Uberti, Maria Alwine Eder e Gillian Maria Elisabe Van den Berg (nella foto di copertina) che hanno chiuso in 2’01″06 e 997,27 punti abbattendo il 2’01”73 detenuto dalla Waterpolo Palermo dal 2014.

giulia-noera-trofeo-trofeo-sant-agata-catania-2017Un vero tripudio per il Circolo Canottieri di Lauria e di Giulia Noera in una giornata che ha elogiato il nuoto e la passione per questo sport attraverso le gesta di ogni singolo atleta che si è tuffato in piscina, ma ha inoltre mostrato ampiamente il rispetto per Giulia ed il suo papà Silvio Noera scomparso lo scorso 19 gennaio, omaggiando l’atleta durante la manifestazione (foto a destra), dimostrando ancora una volta che il Nuoto Master è anche una famiglia.

Tornado ai risultati emersi dal meeting, la migliore prestazione assoluta maschile è stata realizzata da Antonio Furia, M25 della Sprinteam con 57”28 e 954,78 punti nei 100 farfalla, a 19 centesimi dal Record Italiano, atleta che si è messo in mostra anche nei 50 stile nuotando in 24”57 e 940,58 punti.

Tra i migliori atleti della manifestazione segnaliamo inoltre Giulia Noera, M50 del Circolo Canottieri Di Lauria con 1’12”44 e 967,01 punti nei 100 farfalla e 32”17 e 948,71 punti nei 50 farfalla, gara in cui si sono distinti anche Mario Fazio Scaccianoce, M30 della Torre Del Grifo Village con 27”04 e 918,64 punti e Francesco Aldisio, M45 della Sprinteam con 28”35 e 923,81 punti, Gillian Van den Berg, M45 della Circolo Canottieri Di Lauria con 29”69 e 926,24 punti e Paola Uberti, M50 della Circolo Canottieri Di Lauria con 30”86 e 918,34 punti nei 50 stile libero, Simone Sciuto, M30 dello SC Catania con 30”32 e 953,17 punti e Luca Platania, M35 della Torre del Grifo Village con 32”30 e 906,81 punti nei 50 rana e Davide Gaetano Ventura, M25 della Torre Del Grifo Village con 2’03”87 e 912,97 punti, Claudio Grillo, M25 dello SC Catania con 2’04”77 e 906,39 punti e Livio Conte, M25 dello SC Catania con 2’05”22 e 903,13 punti nei 200 stile libero.

Clicca qui per i risultati completi

Coopernuoto-trofeo-bolzano-master-2017Concludiamo il report con il 19° Trofeo delle Dolomiti organizzato dalla Bolzano Nuoto Master presso la Piscina Albert Pircher di Bolzano dove si sono ritrovati in gara 234 atleti (256 iscritti). Ad aggiudicarsi il meeting la parmense Coopernuoto (nella foto a destra) con 52. 789,55 punti, accompagnata sul podio da Rari Nantes Trento con 47. 449,24 punti e Bolzano Nuoto con 26. 320,24 punti.
La miglior prestazione assoluta femminile del meeting è stata realizzata da un atleta M25 della squadra che ha vinto, Martina Guareschi con 4’37”17 e 950,25 punti nei 400 stile libero, ma il vero mattatore della manifestazione è stato Alexander Placheta.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

L’atleta M50 dello Schwimmclub Innsbruck (nella foto a destra insieme a Nicola Di Giusto durante il Trofeo di Gussago) ha infatti nuotato i 100 stile libero in 54”80 e 995,07 punti fermandosi a soli 15 centesimi dal Record Europeo, riscontro cronometrico che rappresenta la quarta prestazione all time mondiale e la miglior prestazione assoluta maschile del meeting.

Alexander-Placheta-nicola-di-giustoPlacheta e la Guareschi si sono messi rispettivamente in evidenza anche nei 100 farfalla segnando 1’01”65 e 964,96 punti e nei 100 stile libero con 1’00”95 e 916,16 punti.

Tra i migliori riscontri della giornata di gare, segnaliamo inoltre Sabina Mussi, M30 della Nuotatori Trentini con 1’07”01 e 921,80 punti nei 100 farfalla e 29”91 e 932,13 punti nei 50 farfalla, Riccardo Tarricone, M50 della Brescia Acquarè Mafeco con 26”62 e 924,87 punti nei 50 stile libero, Desiree Ferro, M30 della Rari Nantes Trento con 1’19”78 e 891,58 punti nei 100 rana ed Emilio Frattini, M70 della Rari Nantes Trento con 38”95 e 901,16 punti nei 50 dorso.

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights