Nuoto Paralimpico, Simone Barlaam a caccia di titoli Europei!

Video intervista all’eclettico atleta allenato da Max Tosin che a Dublino ci andrà per stupire

I 193 centimetri circa di altezza e la compagnia e continuo confronto in allenamento di un certo Federico Morlacchi, hanno sicuramente contribuito a far emerge il talento di Simone Barlaam che in questi ultimi due anni si è fatto strada affermandosi come uno degli atleti emergenti più interessanti della nazionale italiana di nuoto paralimpico.

Il salto di qualità concretizzato insieme a mister Max Tosin che lo allena a Milano con gli altri atleti d’élite della PolHa Varese è stato rilevante, al punto da permettergli di conquistare i titoli mondiali dei 50 e 100 stile libero della classe sportiva S9 a suon di Record Europeo ai Mondiali di Città del Messico disputati lo scorso dicembre, in cui vinse anche un bronzo nei 100 dorso e un argento nella 4×100 stile 34 punti.

L’esperienza poi vissuta per circa un anno in Australia, dove si è allenato con la squadra locale dei Castle Hill RSL Dolphins Swimming Club allenati da Greg Morrison e Adam Cowie durante il quarto anno di liceo da exchange student che ha frequentato presso la Castle Hill High School di Sydney, lo ha sicuramente arricchito ulteriormente e adesso da lui ci si aspetta solo grandi cose.

Da pochi giorni 18enne, Barlaam partirà per i Campionati Europei di Nuoto paralimpico che si disputeranno a Dublino dal 13 al 19 agosto con le idee ben chiare: divertirsi e provare a gestire un alto numero di gare a livello sempre competitivo.

Oltre ai suoi 50 e 100 stile, in Irlanda sarà infatti impegnato anche nei 400 stile libero, 100 dorso e 100 farfalla oltre che nella staffetta, un percorso di maturazione che potrà avere un valore importante sulla strada che porta ai Giochi di Tokyo 2020.

Video intervista integrale:

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine