nuoto-quasi-tutte-le-manifestazioni-costrette-a-richiedere-tampone-anche-a-vaccinati

Nuoto, quasi tutte le manifestazioni costrette a richiedere tampone anche a vaccinati

Da ieri non basta più il Super Green Pass, è la conseguenza che quasi tutta l’Italia è in zona gialla

Da ieri il tampone è diventato obbligatorio anche per gli atleti in possesso di Super Green Pass, quasi tutti, per poter partecipare a gare interregionali extra federali.

È la conseguenza del fatto che quasi tutta Italia è diventata zona gialla e come da Linee Guida Federali, l’organizzazione di una manifestazione di Nuoto extra federale di qualsiasi settore, anche Master, è tenuta a richiedere un test rapido antigenico o molecolare entro le 48 ore dall’evento a ogni atleta partecipante, nel caso in cui l’evento coinvolga atleti provenienti da zona gialla.

La richiesta del tampone non si verifica e basterà il Super Green Pass se la manifestazione si svolge in zona bianca e coinvolge atleti provenienti esclusivamente da zona bianca, ma ormai le regioni bianche restano soltanto Umbria, Campania, Molise, Puglia, Basilicata e Sardegna.

Ieri Toscana, Emilia-Romagna, Abruzzo e Valle d’Aosta si sono infatti aggiunte a Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Marche, Veneto, Lombardia, Piemonte, Lazio, Sicilia e Provincia autonoma di Trento e Bolzano alle regioni in zona gialla.

Purtroppo però, secondo i dati rilasciati da Agenas aggiornati al 10 gennaio, sembra che dalla prossima settimana potrebbero esserci anche regioni in zona arancione.

Chi rischia è Piemonte Liguria, Calabria e Friuli-Venezia Giulia più delle altre.

Ricordiamo che il passaggio delle regioni dalla zona bianca alla zona gialla scatta dopo il raggiungimento di tre parametri:
  • incidenza settimanale dei nuovi contagi ogni 100mila abitanti uguale o superiore a 50 casi
  • tasso di occupazione dei posti letto ospedalieri nei reparti ordinari al 15%
  • tasso dei posti letto occupati nelle terapie intensive al 10%. 
I parametri per passare nella fascia arancione, invece, sono:
  • 20% dei posti letto occupati da pazienti Covid nelle terapie intensive
  • 30% in area medica
  • incidenza settimanale superiore a 150 casi ogni 100mila abitanti

Clicca qui per le Linee Guida Federnuoto

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine