Mondiali-Budapest-un-super-Lorenzo-Zazzeri-brilla-nei-100-stile-al-mattino
Lorenzo Zazzeri - Foto Mattia Ferru Swim4Life Magazine

Mondiali Budapest, un super Lorenzo Zazzeri brilla nei 100 stile al mattino!

Bene tutti gli Azzurri, col fiorentino che segna il personale nella gara regina! Sale l’attesa per le finali di oggi pomeriggio con Martinenghi a caccia del bis nei 50 rana e la coppia Paltrinieri-Detti in finale degli 800 stile

La terza giornata dei Mondiali Nuoto Budapest 2022 in corso di svolgimento al Duna Arena ha regalato agli Azzurri una doppietta storica per l’Italia del nuoto con la vittoria con Record del Mondo di Thomas Ceccon nei 100 dorso – clicca qui per leggere la notizia – e la rimonta pazzesca di Benedetta Pilato con titolo iridato nei 100 rana – clicca qui per leggere la notizia.

La quarta mattinata di batterie di qualificazione si è aperta con i 50 dorso che hanno visto l’Azzurra Silvia Scalia, allenata a Verona da Matteo Giunta, chiudere al settimo posto con un buon 27″86, appena due decimi sopra al suo record italiano.

Davanti a tutte la canadese argento nei 100 dorso Kylie Masse con 27″26.

Silvia Scalia – Foto Mattia Ferru Swim4Life Magazine

Sono contenta della prestazione di oggi dopo una semifinale dei 100 non ottimale – racconta Silvia Scalia – Oggi pomeriggio proverò a a correggere qualche dettaglio. I risultati della squadra sono entusiasmanti e mi danno la carica giusta per affrontare queste gare”

Nei 100 stile libero maschili si mette in luce lo sprinter fiorentino Lorenzo Zazzeri. L’allievo di Paolo Palchetti abbassa il personale segnando un poderoso 48”29 cancellando il 48”45 degli scorsi campionati italiani primaverili.

Ottavo tempo di qualifica e semifinale raggiunta dietro l’irresistibile talentuoso rumeno David Popovici, classe 2004 e oro mondiale ieri nei 200 stile, che fa segnare il primo crono del mattino con 47”60 davanti a Caeleb Dressel con 47”95.

Ho nuotato il personale in mattinata e sono contento. Ho cercato di esser più disteso possibile – racconta Zazzeri – Ho buone sensazioni dal primo giorno e spero di avere chance oggi pomeriggio; ci tengo molto a questa gara perchè sento che non mi sono espresso come dovrei in questa specialità. Penso per la medaglia sia un gioco tra Dressel e Popovici”

Ancora una prestazione non convincente per il numero uno italiano della specialità Alessandro Miressi: il gigante piemontese chiude al sedicesimo e ultimo posto utile per la quali fazione alla semifinale con 48”51 che conferma una condizione non ottimale già evidenziata nella staffetta 4×100 stile maschile del primo giorno.

Sono preoccupato – dice Miressi – Non mi viene più bene il 100, sono condizionato dalla prestazione della staffetta. Sto cercando di resettare tutto dopo il primo giorno, ma stamattina non è andata bene. Ho fatto mea culpa con i ragazzi l’altro giorno ma forse è ora di voltare pagina in semifinale”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Approda in semifinale nei 200 misti anche Alberto Razzetti che chiude ottavo con 1’58”70. Davanti a tutti lo statunitense Carson Foster , unico a scendere sotto l’1’58” con 1’57”94.

Il ligure, che si allena a Livorno col gruppo di Stefano Franceschi, oggi pomeriggio sarà impegnato nella finale dei 200 farfalla e poi avrà il difficile compito di provare a centrare una finale in questi 200 misti, specialità della quale detiene il primato nazionale.

Alberto Razzetti – Foto Mattia Ferru Swim4Life Magazine

Ho avuto buone sensazioni in acqua – racconta Razzetti – Certo il pomeriggio dovrò esser bravo a gestirmi perchè molte volte delfino e misti si accoppiano nei pomeriggi iridati. Comunque in questa gara proverò ad avvicinare il primato italiano per regalarmi un’altra emozione domani”

Compito svolto alla perfezione e qualifica centrata nella finale di oggi pomeriggio anche per la staffetta 4×100 mista mista. Il quartetto del mattino composto da Michele Lamberti (54″40), Arianna Castiglioni (1’05″82), Elena Di Liddo (57″83) e Manuel Frigo (48″39) si piazza al settimo posto col tempo complessivo di 3’46″44 e porta l’Italia in finale a giocarsi chance di medaglia con gli ingressi probabili in formazione dei freschi campioni del mondo per un quartetto rivoluzionato.

Appuntamento con le finali nel pomeriggio alle 18 su Raidue e Rai Sport, con gli Azzurri Paltrinieri e Detti che proveranno a giocarsi il tutto per tutto nella finale degli 800 stile libero, Razzetti nella finale dei 200 farfalla, Martinenghi e Cerasuolo nei 50 rana e in chiusura la 4×100 mista mista. Saranno di nuovo impegnati anche Zazzeri e Miressi nelle semifinali dei 100 stile, Razzetti dei 200 misti e la Scalia dei 50 dorso.

Clicca qui per i risultati completi

Convocati Azzurri Mondiali Nuoto Budapest:

Stefano Ballo (Esercito/Time Limit), Federico Burdisso (Esercito/Aurelia Nuoto), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino Da Feltre), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Simone Cerasuolo (Fiamme Oro/Imolanuoto), Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics), Piero Codia (Esercito/CC Aniene), Marco De Tullio (CC Aniene), Leonardo Deplano (CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Luca Dotto (Carabineiri/Larus), Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto), Lorenzo Galossi (CC Aniene), Michele Lamberti (Fiamme Gialle/GAM Brescia), Nicolò Martinenghi (CC Aniene), Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport), Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia); Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrica), Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene), Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene), Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse), Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene), Benedetta Pilato (CC Aniene), Simona Quadarella (CC Aniene), Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene), Chiara Tarantino (Fiamme Gialle).

Programma Gare Nuoto

Martedì 21 giugno

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:15

800m Freestyle M
200m Freestyle W
100m Freestyle M
50m Backstroke W
200m Butterfly M
50m Breaststroke M
200m Butterfly W
200m IM M
4X100m Medley Relay MX

Mercoledì 22 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 11:45

100m Freestyle W
200m Backstroke M
200m Breaststroke W
200m Breaststroke M
4x200m Freestyle Relay W

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:15

200m Butterfly W
100m Freestyle W
100m Freestyle M
50m Backstroke W
200m Breaststroke M
200m IM M
200m Breaststroke W
200m Backstroke M
4X200m Freestyle Relay W

Giovedì 23 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 11:45

100m Butterfly M
200m Backstroke W
50m Freestyle M
50m Butterfly W
4x200m Freestyle Relay M
800m Freestyle W

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 20:10

100m Freestyle W
100m Butterfly M
200m Backstroke W
50m Freestyle M
200m Breaststroke W
200m Backstroke M
50m Butterfly W
200m Breaststroke M
4X200m Freestyle Relay M

Venerdì 24 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 12:00

50m Freestyle W
50m Backstroke M
50m Breaststroke W
4x100m Freestyle Relay MX
1500m Freestyle M

Finali e Semifinali, dalle 18:00 alle 19:45

50m Butterfly W
50m Freestyle M
50m Freestyle W
50m Breaststroke W
100m Butterfly M
200m Backstroke W
50m Backstroke M
800m Freestyle W
4X100m Freestyle Relay MX

Sabato 25 giugno

Batterie, dalle 9:00 alle 11:00

400m IM W
4x100m Medley Relay M
4x100m Medley Relay W

Finali, dalle 18:00 alle 20:00

50m Backstroke M
50m Breaststroke W
1500m Freestyle M
50m Freestyle W
400m IM W
4X100m Medley Relay M
4X100m Medley Relay W

Programma Gare Nuoto Acque Libere

Domenica 26 giugno, dalle 13:00 alle 14:45

6 km Team Relay

Lunedì 27 giugno

5km M dalle 9:00 alle 10:30

5km W dalle 11:00 alle 12:30

Mercoledì 29 giugno

10km M dalle 8:00 alle 10:15

10km W dalle 12:00 alle 14:15

Giovedì 30 giugno

25km M/W dalle 9:00 alle 14:15

Clicca qui per il Programma Gare delle altre discipline acquatiche

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Lorenzo Giovannini

Dipendente di un’azienda farmaceutica di Prato. Ha un passato da agonista e dal 2010 partecipa al Settore Master. Reporter sul piano vasca.