monica-boggioni-oro-mondiale-manchester-100-stile
foto: Augusto Bizzi / FINP

Impresa Monica Boggioni, oro in rimonta 100 stile libero!

L’Azzurra regala spettacolo vincendo la finale mondiale negli ultimi venti metri a suon di Record Italiano, oro fantastico anche per Carlotta Gilli

Monica Boggioni compie un’impresa mastodontica vincendo l’oro ai Mondiali di Nuoto Paralimpico nella finale dei 100 stile libero S5.

L’atleta delle Fiamme Oro e AICS Pavia Nuoto, due ori in questo mondiale, conduce una gara davvero spettacolare, passando terza dopo la prima vasca nuotata in 39”09.

Davanti a lei una scatenata ucraina Iryna Poida, che parte come un razzo passando davanti a tutte nella prima parte di gara in 38”64, affiancata però dalla britannica Suzanna Hext in 38”65.

La vasca di ritorno apre uno show che esalta le tribune dell’Aquatics Centre di Manchester, con Suzanna Hext e Iryna Poida che fanno a sportellate per contendersi l’oro, senza fare i conti con il turbo inserito dall’atleta Azzurra nell’ultima parte di gara.

Gli ultimi ventri metri sono un assolo hard rock di Monica Boggioni, che aggancia e sorpassa inesorabilmente le due avversarie in testa andando a chiudere per l’oro in 1’20”16, con il quale migliora nettamente anche il suo stesso Record Italiano di 1’22”46.

Non mi aspettavo questo oro, non ho parole – ha dichiarato Monica Boggioni – Stamattina ho sentito la stanchezza di una settimana di gare. Ho provato a riposare per fare il meglio possibile stasera, ma non mi aspettavo questo risultato e il tempo. Ho cercato di fare il mio nel primo 50 e poi ho provato a dare tutto quello che avevo nella seconda parte di gara. Sono felicissima!”

monica-boggioni-oro-mondiale-manchester
foto: Augusto Bizzi / FINP

A completare il podio la britannica Suzanna Hext con 1’21”60 seguita quindi dall’ucraina Iryna Poida con 1’22”03.

Poco dopo arriva l’argento di Francesco Bocciardo, Fiamme Oro e Nuotatori Genovesi, nella finale dei 100 stile libero S5 in cui il ligure nuota in 1’10”48 alle spalle dell’ucraino Oleksandr Komarov con 1’08”72 e davanti al cinese Wang Lichao con 1’13”12.

Nell’ultima serata di mondiali arriva un oro fantastico anche per Carlotta Gilli

Poco prima dell’emozionante finale di Monica Boggioni, c’è stata quella di Carlotta Gilli che con una supremazia assoluta ha conquistato il suo quarto titolo iridato individuale al Mondiale di Nuoto Paralimpico di Manchester al termine della finale dei 200 misti SM13, dominata dalla prima all’ultima bracciata.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

La 22enne taglia il traguardo del quarto oro mondiale, al quale aggiunge due argenti vinto nell’Aquatics Centre di Manchester, al termine di una finale straordinaria, in cui parte come un razzo prendendosi un vantaggio netto sulle avversarie fin dalla prima vasca.

L’atleta piemontese delle Fiamme Oro e Rari Nantes Torino, primatista e vice campionessa mondiale in carica, va a trionfare senza se e senza ma in 2’24”58 precedendo sul podio la statunitense Olivia Chambers con 2’28”23 e la brasiliana Maria Carolina Gomes Santiago, quattro ori e un argento per lei in questo Campionato Mondiale, in 2’28”84.

L’altra Azzurra in finale, Alessia Berra, Fiamme Azzurre e Polha Varese, due bronzi in questo mondiale, chiude invece settima in 2’40”36.

carlotta-gilli-oro-mondiale-manchester
foto: Augusto Bizzi / FINP

Sono contenta, è la medaglia che volevo – ha dichiarato Carlotta Gilli – Il riscatto dello scorso anno, in cui non ero nella miglior condizione. Volevo mettere la mano davanti. È stato bello anche condividere questa finale con Alessia Berra”

Poco dopo arriva il fantastico bronzo di Vincenzo Boni nella finale dei 100 stile libero S3: l’atleta delle Fiamme Oro e Caravaggio SV conquista la 50esima medaglia vinta dall’Italia in questo mondiale chiudendo il podio a 1’42”22.

Davanti a lui l’ oro dell’ucraino Denys Ostapchenko con 1’35”97 e l’argento del messicano Diego Lopez Diaz con 1’39”64.

A metà vasca ho cominciato a vedere un tunnel con una luce strana, quindi ho cominciato a spingere più forte, non potevo perdere questa medaglia che era alla mia portata – ha dichiarato Vincenzo Boni – Non so da dove sia uscita la forza perché ho spinto più di quanto potevo dare. Se oggi sono qui vincente è anche grazie alla mia società Caravaggio SV e Fiamme Oro, la mia famiglia e il Club delle Cinque Parole”

vincenzo-boni-mondiali-nuoto-paralimpico-manchester-simone-barlaam
foto: Augusto Bizzi / FINP

Le quattro medaglie arrivano dopo la doppietta Azzurra oro – argento nei 100 dorso S10 e l’argento di Federico Bicelli nei 100 stile libero S7 – Clicca qui per l’articolo dedicato

Mondiali Nuoto Paralimpico, come seguire le gare

Le finali verranno trasmesse in diretta su Raisport al canale 58 a partire dalle 18:35 ora italiana con cronaca di Enrico Cattaneo, Stefano De Agostini e Roberto Soi, mentre le batterie di qualifica del mattino, dalle 10:05 ora italiana, verranno trasmesse in diretta streaming sulle pagine Facebook Paralympics e World Para Swimming e in differita su Raisport dalle 14:00 ora italiana.

Mondiali Nuoto Paralimpico Manchester 2023 – Clicca qui per i Risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine