staffetta-4x100-misti-italia-mondiali-nuoto-doha
Foto: DBM / Insidefoto

La staffetta 4×100 misti mista tra le prime otto del Mondiale e vola ai Giochi di Parigi 2024!

I risultati degli Azzurri nella quarta giornata di Mondiali di Nuoto, il programma della serata di finali e dove guardare le gare

Arriva un altro pass olimpico per l’Italia ed è quello della staffetta 4×100 misti mista, che si classifica tra le prime otto del Mondiale di Nuoto e si qualifica automaticamente per i Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Infatti, si qualificano alle Olimpiadi le migliori 12 staffette dei Mondiali di Doha, le nazionali medagliate in carica e la Francia che ospita le Olimpiadi per un totale di 16 Paesi.

È questo il clou della quarta mattinata di batterie di qualifiche della 21esima edizione dei Campionati Mondiali di Nuoto ospitati nell’Aspire Dome di Doha, dove l’Italia ha vinto, fino ad ora, un oro con Simona Quadarella nei 1500 stile libero esaltanti di ieri e due argenti, uno con Nicolò Martinenghi nei 100 rana della seconda giornata e uno con la 4×100 stile libero maschile della giornata di apertura.

Una medaglia al giorno per gli Azzurri, un trend che si punta anche a migliorare, visto il ricco programma di stasera, che vede la finale degli 800 stile libero con Gregorio Paltrinieri e Luca De Tullio, quella di Alberto Razzetti nei 200 farfalla, Nicolò Martinenghi e Simone Cerasuolo nei 50 rana e ovviamente la finale della staffetta 4×100 misti mista.

Il quartetto della staffetta 4×100 misti mista Azzurro si qualifica alla finale di stasera con le prestazioni di Michele Lamberti (54″12), Ludovico Blu Art Viberti (59″63), Giulia D’Innocenzo (59″45) e Chiara Tarantino (54″45) che segnano 3’47″65 che vale l’ottavo tempo utile alla promozione.

Il tempo della staffetta 4×100 misti mista non è straordinario e il traguardo è infatti arrivato anche in conseguenza alla squalifica dell’Olanda, che si era piazzata proprio ottava davanti all’Italia, a causa di un cambio irregolare tra la frazione a farfalla e quella a stile libero, segno che alla sfortuna, talvolta si alterna anche la fortuna.

Sono abbastanza soddisfatto della mia prestazione e ovviamente contento per l’accesso in finale della staffetta – ha dichiarato Lamberti – Nel pomeriggio possiamo andare più forti”

Avevamo un compito e l’abbiamo portato a termine, siamo stati anche fortunati ad entrare in finale, però le squalifiche nelle staffette possono capitare – ha aggiunto Viberti – Dispiace per l’Olanda, ma sono contento per l’Italia”

C’è qualcosa che non va nella mia nuotata – ha affermato D’Innocenzo – Spero di trovare il bandolo della matassa nei prossimi giorni, perché non sono soddisfatta”

Anche il mio tempo non è eccezionale – conclude Tarantino – Alla fine però contava portare la staffetta in finale e ci siamo riusciti. Nel pomeriggio molte cose cambieranno”

Il miglior tempo delle eliminatorie della staffetta 4×100 misti mista è quello della Gran Bretagna con 3’45″50, seguita dai vice campioni iridati in carica dell’Australia in 3’45″54 e dal bronzo iridato in carica degli Stati Uniti con 3’45″93.

La staffetta 4×100 misti mista tra le prime otto del Mondiale e vola ai Giochi di Parigi 2024 – Le altre gare delle qualifiche della quarta giornata

La mattinata di qualifiche di Doha si apre con i 50 dorso donne, con Costanza Cocconcelli, da poco allenata a Firenze da Paolo Palchetti, che accede alle semifinali con l’ottavo crono.

L’atleta delle Fiamme Gialle e NC Azzurra 91, argento europeo con la 4×100 misti mista di Roma 2022, segna 28″28, a 36 centesimi dal personale che risale orami al 2021 e che avrà occasione di migliorare magari stasera.

costanza-cocconcelli-staffetta-4x100-misti-mondiali-nuoto-doha
Foto: DPM / Insidefoto

Sono piacevolmente sorpresa dal tempo che è molto vicino al mio migliore – ha infatti dichiarato Cocconcelli – Averlo nuotato al mattino mi dà grande fiducia per la semifinale. Entrare in finale non sarà semplice perché dietro di me ci sono atlete veloci”

In tre sotto i 28 secondi stamattina, la canadese Ingrim Wilm in 27″81, la britannica Lauren Cox con 27″89 e la statunitense Claire Curzan con 27″99.

Avanti anche gli alfieri dei 100 stile libero uomini, Alessandro Miressi e Manuel Frigo, che approdano in semifinale rispettivamente con il secondo e decimo tempo.

L’atleta delle Fiamme Oro e Centro Nuoto Torino allenato da Antonio Satta segna 47″94 alle spalle del cinese Pan Zhanie che segna 47″82 dopo aver migliorato il Record Mondiale segnando 46″80 nella prima frazione della 4×100 stile libero di domenica sera.

alessandro-miressi-staffetta-4x100-misti-mondiali-nuoto-doha
Foto: DPM / Insidefoto

Io di mattina in genere sono un po’ addormentato e invece oggi ho nuotato 47″9 ed è un ottimo segnale – ha dichiarato Miressi – Diciamo che mi sono svegliato con il piglio e le motivazioni giuste. Il cinese è molto forte, sembra imprendibile, ma io devo pensare a me. Sono convinto di avere margine”

L’altro Azzurro delle Fiamme Oro e Team Veneto allenato da Claudio Rossetto segna invece 48″65, a quattro decimi dal tempo per le Olimpiadi, che stasera potrebbe essere anche un riferimento per inseguire la qualificazione alla finale di domani.

Va bene così, mi sono piaciuto di più rispetto alla staffetta di domenica – ha dichiarato Frigo – So benissimo che in semifinale servirà andare forte per accedere alla finale”

Alberto Razzetti promosso alle semifinali dei 200 misti con il nono tempo in 2’00″14, si dovrà preparare a un tour de force, visto che si tufferà nella semifinale poco dopo aver disputato la finale dei 200 farfalla.

Ho cercato di risparmiare qualche energia – ha dichiarato l’atleta delle Fiamme Gialle e Genova Nuoto My Sport allenato da Stefano Franceschi – Sono rimasto tranquillo e ho cercato di non perdere troppo contatto dagli avversari. Non mi spaventano questi sforzi ravvicinati. Sono abituato e in grado di sostenerli, con gli allenamenti che faccio sarò prontissimo”

alberto-razzetti-staffetta-4x100-misti-mondiali-nuoto-doha
Foto: DPM / Insidefoto

Raggruppati in meno di un secondo i primi tre, lo svizzero Jeremy Desplanches in 1’58″17, il nipponico Daiya Seto con 1’58″26 e lo statunitense Carson Foster con 1’58″71.

La mattinata si completa con i 200 farfalla femminile, senza italiane in gara, in cui il miglior crono è della danese Helena Rosendahl Bach con 2’09″21.

La staffetta 4×100 misti mista tra le prime otto del Mondiale e vola ai Giochi di Parigi 2024 – Le altre gare delle qualifiche della quarta giornata, dove guardare le gare

I Mondiali di Nuoto di Doha verranno trasmessi in diretta televisiva da RAI, che detiene i diritti esclusivi per l’Italia e che garantirà una copertura pressoché totale dell’evento attraverso RAI Sport+ HD, RAI 2 e RAI Play.

Batterie di qualifica dalle 7:30 ora italiana, Finali e Semifinali dalle 17:00 ora italiana.

La cronaca sarà affidata al duo più che collaudato formato da Tommaso Mecarozzi e Luca Sacchi coadiuvati da Elisabetta Caporale in area mista.

Mondiali di Nuoto Doha 2024 – Programma Gare con orari della quarta serata

Mondiali di Nuoto Doha 2024, risultati completi Mondiali di Nuoto Doha 2024

La staffetta 4×100 misti mista tra le prime otto del Mondiale e vola ai Giochi di Parigi 2024 – Le altre gare delle qualifiche della quarta giornata, il Qatar crocevia decisivo per le qualificazioni alle Olimpiadi di Parigi

I Mondiali Nuoto di Doha 2024 rappresenteranno anche l’evento decisivo per le qualificazioni degli atleti alle Olimpiadi di Parigi 2024.

Ricordiamo infatti che secondo i Criteri di Qualificazione stabiliti da Federnuoto, nel rispetto di quelli previsti dal Comitato Internazionale Olimpico, gli atleti italiani potranno qualificarsi e avere diritto alla convocazione per la squadra nazionale che sarà impegnata ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 nei seguenti casi:

  1. sino a due nuotatori che, durante le finali A o le serie veloci del Campionato Italiano Open Frecciarossa 2023 in vasca lunga (Riccione, 28-30 novembre), eguaglino o migliorino il tempo limite indicato nella tabella dedicata (TL nov. 23). Questa tabella sarà valida SOLO per questo Campionato;
  2. i vincitori di medaglia a livello individuale durante il Campionato Mondiale di Doha, per i posti ancora disponibili;
  3. i nuotatori o le nuotatrici che durante il Campionato Mondiale di Doha (11-18 febbraio 2024) o durante il Campionato Italiano Assoluto UnipolSai (Riccione, 5-9 marzo 2024) eguaglino o migliorino il tempo limite indicato nella tabella dedicata (TL feb./mar. 24), per i posti ulteriormente disponibili, secondo il seguente ordine prioritario:
  • il tempo limite ottenuto a Doha qualificherà un solo nuotatore o una sola nuotatrice tra coloro che l’otterranno. La qualificazione sarà a eventuale completamento di chi è già qualificato secondo i punti 1) e 2);
  • il tempo limite ottenuto a Doha da nuotatori o nuotatrici classificati/e al secondo posto tra gli atleti italiani nelle varie distanze e fino al quarto nelle distanze dei 100 e 200 stile libero, resterà valido per il completamento della squadra, che avverrà dopo il Campionato Italiano Assoluto UnipolSai di marzo 2024, a seguito di comparazione con le prestazioni ivi ottenute.

In caso di parità di tempo al centesimo saranno privilegiate le prestazioni ottenute a Doha rispetto a quelle conseguite a Riccione.

Criteri Qualificazioni Nuoto Olimpiadi Parigi 2024 – Tabelle Tempi Limite
qualificazioni-nuoto-olimpiadi-parigi-2024-tempi-limte

Mondiali di Nuoto Doha 2024 – Clicca qui per il Programma Gare

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights