carrozza

Amore per il nuoto e nuoto per amore! Non solo nuoto: le coppie master nate a bordo vasca

Amore per il nuoto e nuoto per amore!
Non solo nuoto: le coppie master nate a bordo vasca

carrozza

Se oggi dovreste rispondere in maniera dettagliata a “cosa significa per te nuoto master?” cosa rispondereste? Di sicuro è un movimento nato per uno scopo di aggregazione, sport, salute e amicizia e con il tempo diventato anche abbastanza competitivo. È un settore cresciuto in maniera esponenziale negli anni e che conta oggi oltre 20.000 tesserati in tutta Italia. È un modo per conoscersi. Sono nati tanti rapporti di amicizia importanti ed anche tanti amori ed è proprio grazie al nuoto master che sono nate alcune coppie di nuotatori che si sono poi unite in matrimonio!

Ma di chi stiamo parlando?

Abbiamo già fatto due chiacchiere con i freschi sposi Alfonsina Irace e Massimiliano Quagliani, uniti in matrimonio poco fa (clicca qui per l’articolo) e Cristiana Scaramel e Diego Villani, meglio conosciuti come Crissy & Villo”(clicca qui per l’articolo).
Oggi parliamo di Samuela Magnelli e Fabio Rosini, sposati a Settembre, lei di Firenze, lui di Roma, entrambi amanti del nuoto e partecipanti attivi del movimento Master Italiano da diversi anni ormai.

Samuela Magnelli figura nelle classifiche dei TOP 10 Mondiali del nuoto master dal 2007. Oltre tanti record Italiani, vanta un Record Europeo di cat. M25 in vasca corta, fissato nei 200 Stile Libero con 2’05”72 nel 2009 a Firenze.

Anche Fabio Rosini è un nome che si legge dal 2008 nelle classifiche TOP 10 Mondiali ed anche lui detiene diversi record Italiani.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Iniziamo dal vostro rapporto con l’acqua, giusto per inquadrare le persone di cui stiamo parlando. Fabio Rosini e Samuela Magnelli, da quanti anni fate parte del settore master e per quale Società nuotate?

Samuela:dal 2007, passata dalla Fiorentina Nuota Master agli Amici del Nuoto Firenze e da questa stagione sarò tesserata per…la Nocetta di Roma!

Fabio: sono entrato a far parte del giro master dal 2008 e da allora ad oggi nuoto per la Nocetta.

Il vostro passato è stato da agonista. Da quanti anni nuotate?

Samuela: beh si! Sono entrata in acqua a due anni; la prima garetta a cinque, fino ad arrivare al 2001, l’anno in cui ho smesso, presa da altri interessi.

Fabio: sono entrato in acqua a tre anni e fino al 2005 ho sempre nuotato…caspita…sono ben 21 anni!

rosiniChe differenze ci sono nel fare nuoto master anziché nuoto agonista?

Samuela: abissale, nell’agonismo conta solo la prestazione e il risultato che a volte a fronte di un duro lavoro non è scontato che ci sia…è tanta dedizione, fatica, compromessi, rinunce (non fraintendiamoci, non pesano…) con la vita che sta fuori dalla piscina.
Il master è si far la gara ed un buon tempo ma è lo stare in compagnia che conta, affrontare la fatica non più con la testa di un ragazzino ma di un adulto, quindi molto più consapevole di ciò che si fa e dei propri mezzi…

Fabio: Differenze?? Tantissime!!! La cosa che ho subito notato, con molto piacere, è che finalmente nel dover affrontare le gare non c’ è più quell’ansia da prestazione…ora alle gare mi diverto e basta!!

Avete un nuotatore o nuotatrice a livello professionale preferiti e dai quali prendete magari anche un po’ spunto?

Immagine

Samuela: in assoluto il grande Popov e Franziska van Almsick
Fabio: ce ne sono diversi in effetti…concordo con Samu su Popov…ma anche Thorpe, Sun Yang e Phelps.

Perché avete iniziato a nuotare?

Samuela: sinceramente non saprei, penso che sia stata mia mamma che ha paura dell’acqua e voleva che imparassi a nuotare…nessuno sapeva che sarebbe durato così a lungo…

Fabio:inizialmente è stata una decisione dei miei genitori, poi è subentrata la passione per questo sport.

Vi incitate a vicenda prima di una gara?

Si certo ma fino ad un certo punto…sono sempre gare master non dimentichiamolo. Facciamo il tifo l’uno per l’altro e abbiamo i nostri ”riti scaramantici”… tra l’altro più per gioco che per altro…

Di dove siete originari e dove avete vissuto fino a qualche tempo fa?

Samuela: io sono di Firenze e mi sono trasferita a Roma da novembre, per raggiungere Fabio, dove abbiamo comprato casa.

Fabio: io sono di Roma e sono sempre stato a Roma. È stata Samuel a spostarsi qui, lasciando tutti e tutto ciò che è stata la sua vita, le sue amicizie, abitudini, genitori, lavoro…e per questo ogni giorno le dico grazie!!

Dove e in che circostanze vi siete conosciuti?

Samuela: ci siamo conosciuti sul piano vasca, a Prato, nel 2008 prima di affrontare un 400 Stile Libero. Fabio si è avvicinato a me dopo aver notato il mio nome nella start-list, iscritta con un tempo bassino per una donna. Mi chiese chi fossi e due minuti dopo abbiamo gareggiato fianco a fianco in corsia…mi ha dato 20 secondi però mi sono difesa bene!!!

Da quanto tempo siete fidanzati?

Quasi tre anni

ros_magÈ scattato il colpo di fulmine o è stato un rapporto che è andato in crescendo?

Diciamo che dopo esserci incontrati qualche altra volta alle gare, l’interesse risultava reciproco. Fabio venne a Firenze in occasione di una gara e da lì non ci siamo più separati!!!

Come avete affrontato e gestito il “problema” distanza?

Bene! Ci siamo visti sempre, ogni fine settimana e ci alternavamo a vicenda per spostarci. È stata dura e dispendiosa ma per avere un ottimo risultato direi e lo rifaremmo altre 10.000 volte!

Chi ha fatto la proposta ed in quali circostanze se si può dire?

Samuela: È stato Fabio. Senza né cene particolari né musiche particolari. C’eravamo solo noi due. Era il 24 dicembre, ne avevamo già parlato, però, tornato da lavoro, sotto un albero di Natale gigantesco, si è inginocchiato e mi ha fatto la proposta con l’ anello e io ho detto SI!!!

Ma lo avreste mai immaginato di arrivare a sposarvi quando vi siete conosciuti a bordo vasca? Insomma, due città diverse, due vite lontane…certo c’era il nuoto che avete in comune. Le gare e il nuoto master erano occasioni per vedervi?

Sinceramente all’inizio no, poi tutto è andato così in fretta ed eccoci qua. Una gara di nuoto è stato il nostro primo vero appuntamento!

È stato facile organizzare il vostro matrimonio? Insomma, i parenti di uno dei due dovranno farsi un bel viaggio per venire al vostro matrimonio. Avete scelto e deciso tutto insieme oppure uno dei due ha prevalso in qualcosa?

Abbiamo scelto insieme tutto e poi Fabio è attentissimo ai particolari e non gli sfugge niente! Non potrei mai fare qualcosa senza il suo consenso. Così è stato per il matrimonio ed anche  per le cose di casa che generalmente agli uomini stufano.

Tra gli invitati al vostro matrimonio c’erano molti nuotatori?

La maggior parte erano amici che ormai abbiamo in comune e che ovviamente nuotano. Se ci penso…sono pochissimi gli amici che erano presenti che non nuotano!

Avete nuoterete anche in viaggio di nozze?

Assolutamente NO!! Abbiamo fatto un gran bel viaggio… non avremmo avuto nemmeno il tempo, ma neanche la voglia, di nuotare!! Il nuoto poteva anche attendere…

La stagione 2010/2011 vi ha visto poco in vasca probabilmente proprio perché alle prese con i preparativi del vostro matrimonio. In diverse occasioni però siete stati presenti come spettatori di alcuni meeting. Vi è mancato un po’ il nuoto in quest’ultimo anno e cosa pensate che cambierà domani quando vivrete insieme da sposati?

Ci è mancato ma purtroppo abbiamo dovuto affrontare altre cose molto più importanti che sinceramente ci hanno fatto un po’ dimenticare per un periodo questo sport, tra cui il trasferimento, la casa nuova il nuovo lavoro per entrambi; per nuotare non ci sarebbe stata ne testa, ne voglia…
Non cambierà molto da sposati visto che è quasi da un anno che viviamo assieme!! Continueremo a sforzarci nel conciliare gli orari di entrambi lavorativi trovando un po di spazio per nuotare!!

Obiettivi per il nuoto master della prossima stagione?

Fabio: vorrei essere al meglio per battermi con i più forti al mondo

Samuela: non saprei. Dopo due anni difficili tra malattia e trasferimento, vediamo e speriamo bene che sia l’anno giusto per riprendersi un pò!! Per i Mondiali vediamo…potrebbero accadere altre cose intanto…

matrimonioRisposta interessante quella di Samuela…avete in progetto di avere figli?

Decisamente si e speriamo il prima possibile!! Per questo non faccio progetti a lungo termine – aggiunge Samuela – Fabio preferirebbe un maschio, io non ho preferenze.

Dedicherete quindi meno tempo al nuoto e più tempo alla vostra vita di coppia?

Crediamo che la nostra vita di coppia non vada a togliere niente al nuoto. Basta che ritorni la voglia di nuotare e di divertirsi, e siamo certi che potremmo portare avanti ambedue le cose senza problemi!

Pensate di dovere gratitudine al nuoto master che vi ha fatto incontrare oppure credete nel destino e siete convinti che oggi sareste insieme anche senza il nuoto in comune?

Abbiamo scoperto poi che abbiamo moltissimi amici in comune, però si è il nuoto master che ci ha fatto incontrare. Però nella vita non possiamo sapere a posteriori se e come ci saremmo potuti incontrare e se magari in un’altra situazione.

Siamo in chiusura. Volete aggiungere qualcosa?

Vorremmo semplicemente salutare tutti i nostri amici, dicendogli che ci vedremo presto alle gare…ciao a tutti!!!!

Paco Clienti

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights