Michael Phelps e lo storico poker olimpico dei 200 misti!

Dodici anni sempre in testa, da Atene 2004 fino ad arrivare a Rio 2016.

Mai nessuno al mondo è riuscito a vincere la stessa gara in quattro edizioni delle olimpiadi ma Michael Phelps di storia ne ha scritta tanta nella sua lunga carriera e quel momento nel quale tutti gli atleti si avvicinano a lui per complimentarsi dell’impresa, dopo la grande vittoria nella finale dei 200 farfalla di Rio, ne è la prova schiacciante – clicca qui per leggere dell’omaggio.

La finale dei 200 misti maschili difatti segna l’ennesimo tassello di storia del nuoto messo su dal Michaelone cannibale che come uno squalo davanti alla sua preda, si stacca dal gruppone con una fantastica subacquea al cambio dorso-rana con la quale spazza via gli avversari e si rende protagonista di una fuga senza precedenti e che lo porta a vincere il suo quarto oro olimpico su questa distanza con il crono di 1’54″66 a 43 centesimi dal Record Olimpico stabilito dallo stesso a Pechino 2008 ed a 66 centesimi dal Record del Mondo di Ryan Lochte. Questo successo vale  per Michael il 22esimo oro olimpico in carriera e la 26esima medaglia dei giochi.

Dodici anni, sono un’eternità nel nuoto, ma sono la dimensione che testimoniano il dominio dello squalo Phelps: oro nei 200 misti ad Atene 2004, Pechino 2008, Londra 2012 ed ora anche Rio 2016.

L’ultimo a vincere questa distanza prima di Michael fu proprio il nostro Azzurro Massimiliano Rosolino che allora 22enne riuscì nell’impresa di battere il favoritissimo statunitense Tom Dolan con una gara magistrale che lo regalò all’olimpo dei Dei.

Il connubio Nuoto-Phelps ormai è un assioma che come tale non può essere dimostrato ma va preso così com’è. Con questi risultati sfidiamo che Phelps possa fare a meno del nuoto ma di certo siamo sicuri che il nuoto non può far a meno del suo cannibale, quel Phelps che come un Dio ha saputo donare quanto di bello oggi tutti noi possiamo ammirare.

Chapeau Michael!

Clicca qui per i Risultati Gare in tempo reale del Nuoto dei Giochi Olimpici di Rio 2016

Clicca qui per il Calendario Gare del Nuoto e gli orari della diretta televisiva

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.