Nuoto, Europei Copenaghen, la rana veloce Azzurra in finale!

Fabio Scozzoli, Nicolò Martinenghi e Arianna Castiglioni si giocheranno la finale dei 50 rana

Dopo l’ottimo esordio nelle qualifiche di stamattina, gli Azzurri impegnati in vasca per semifinali e finali della prima giornata dei Campionati Europei in vasca corta di Copenaghen hanno confermato le buone aspettative piazzando subito i primi risultati rilevanti.
La prima serata al Royal Arena si è aperta con le semifinali dei 50 rana femminili e maschili che stamattina avevano visto il Record Italiano di Arianna Castiglioni e la bella prestazione di Fabio Scozzoli che aveva sfiorato il Record Europeo – clicca qui per l’articolo dettagliato – e che anche in questo secondo turno hanno visto gli Azzurri tra i protagonisti.

Partono i maschi stavolta con Kirill Prigoda che comanda le semifinali chiudendo in 25”72 con il quale ha eguagliato il Record Europeo detenuto dall’Azzurro Fabio Scozzoli che ha tenuto testa al russo fino alla fine della semifinale chiudendo con un ottimo 25”74 migliorando ancora il crono di stamattina, a due centesimi dal suo Record Europeo.

«I Record sono fatti per essere battuti e il russo lo ha eguagliato ma io sono a due centesimi – ha dichiarato Scozzoli a fine gara – Ho cercato di viverla bene, come una semifinale, quindi non al 100% ed è venuta un’ottima gara. Sarà sicuramente una bella finale in cui vedremo se riuscirò a limare qualcosa»

Terzo il britannico Adam Peaty che ha chiuso in 25”81 ma in finale ci arriva anche l’altro Azzurro Nicolò Martinenghi che ha segnato l’ultimo crono utile per l’accesso alla finale chiudendo con il Record Mondiale ed Europeo Junior migliorato rispetto al crono di stamattina in 26”31.

«Sono contentissimo a prescindere dal Record – ha dichiarato Martinenghi a fine gara – È il mio primo Europeo in corta e volevo fare bene anche perché venivo da alcune settimane incerte e la vasca corta non è la mia preferita. Ho ancora qualcosa da migliorare ma ho la possibilità di farlo nella mia prima finale europea»

Bellissime anche le semifinali femminili della specialità in cui Arianna Castiglioni  ha nuotato nuovamente il Record Italiano fermando il crono a 30”01 migliorando ulteriormente il crono da lei nuotato al mattino con 30”12 chiudendo con il quinto posto che le apre l’accesso alla finale.

«Direi che è andata bene – ha dichiarato la Castiglioni a fine gara – Non pensavo di migliorare ancora rispetto a stamattina, ma proverò ad abbattere il muro dei 30 secondi»

Fuori invece Martina Carraro che ha nuotato un’ottima gara chiudendo in 30”26 che le è valso però soltanto l’11esimo piazzamento. A comandare la lituana Ruta Meilutyte con 29”72, seguita tra le prime dalla svedese Sophie Hansson con 29”85 e dalla finaldese Jenna Laukkanen che ha chiuso alle sue spalle in 29”90.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

In corso di svolgimento le altre gare di cui parleremo più tardi, ricordando che possono essere seguite in diretta su RAI Sport con il commento di Tommaso Mecarozzi e Luca Sacchi.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per il programma gare dettagliato

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine