Photo: Augusto Buzzi/CIP

Nuoto Paralimpico, Vincenzo Boni si conferma sul trono Europeo dei 50 dorso!

Per il guascone partenopeo arriva a Dublino la conferma del titolo vinto due anni fa a Funchal; capolavoro di Xenia Palazzo, argento nei 100 stile

Altro oro conquistato di prepotenza e con un netto dominio sugli avversari, un’altra finale nuotata con personalità e carattere che hanno regalato a Vincenzo Boni il secondo titolo europeo dei Campionati di Dublino dopo quello vinto tre giorni fa nei 50 stile libero S3.

La gara stavolta è la finale dei 50 dorso S3, in cui il guascone partenopeo delCaravaggio Sporting Village e Fiamme Oro allenato da Alessio Sigillo, prende subito il largo imponendosi in maniera indiscutibile sul resto degli avversari in vasca chiudendo davanti a tutti in 48”78.

“Sono contento della medaglia, meno della prestazione – dichiara Vincenzo Boni a caldo – Sono consapevole che per arrivare primo bastava fare il compitino. Ho sbracciato nel cercare la frequenza ma non prendevo acqua. Ho parlato con Vincenzo Allocco e infatti mi ha confermato che cercavo molto la velocità ma alla fine non è andata come volevo. Quindi sono contento di aver confermato il mio titolo europeo. Domani nei 200 stile voglio fare bene. Resetto e partirò al meglio”

Il podio è lo stesso arrivato nei 50 stile libero S3 con lo stesso ordine, con l’argento vinto dall’ucraino Denys Ostapchenko con 52”17 e il bronzo dallo spagnolo Miguel Angel Martinez Tajuelo con 52”49.
Per Boni si tratta della conferma del titolo europeo vinto a Funchal 2016 e della dodicesima medaglia individuale in carriera tra Giochi Paralimpici, Mondiali ed Europei.

Capolavoro di Xenia Francesca Palazzo che poco dopo agguanta la medaglia d’argento dei 100 stile libero S8 difendendola con le unghie e con i denti fino all’ultima bracciata che ferma il crono a 1’07”12 alle spalle della britannica Alice Tai, oro nei 100 dorso, con 1’05”53 e davanti alla 50enne francese Claire Supiot, un oro, un argento e un bronzo in questi Campionati, con 1’07”33.

“Non riesco ancora a crederci – ha dichiarato Francesca Palazzo – Quattro medaglie in un solo Europeo è per me un sogno che si avvera! Per tanti motivi non pensavo di poter essere a questo Europeo quest’anno e invece sono qui con quattro medaglie. Meno male che i sacrifici vengono ripagati, perché ho lavorato veramente tanto”

Per l’atleta della Rari Nantes Verona allenata da Marcello Rigamonti si tratta infatti della quarta medaglia di questi Campionati dopo l’oro dei 200 misti SM8 e 400 stile libero S8 e l’argento dei 50 stile libero S8.

Finale molto competitiva quella dei 400 stile libero S6 femminili, in cui l’Azzurra Chiara Cordini nuota costantemente sesta fermando il crono a 5’53”89.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

“Ho un po’ sentito le fatiche della gara di questa mattina – ha dichiarato Chiara Cordini – Sono partita un po’ troppo forte ed è andata bene. Sono comunque contenta perché ho abbassato molto il mio personale, ma c’è tanto da lavorare perché le mie avversarie sono molto forti”

Oro all’ucraina Yelyzaveta Mereshko, al suo terzo oro in questi Campionati, con 5’19”64, seguita dalle britanniche Eleanor Simmonds con 5’26”20 e Maisie Summers-Newton con 5’26”97.

Gare in corso di svolgimento, commentate attentamente da Swim4Life Magazine e in diretta su RAI Sport con il commento di Tommaso Mecarozzi e Federica Fornasiero, coadiuvati da Arianna Secondini in zona mista.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per Programma Gare, Start-List gare, copertura Televisiva e convocati Azzurri FINP

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine