nuoto-nuovi-speedo-lzr-pure-intent-lzr-pure-valor-sbarcano-sul-mercato-italiano

Nuoto, i nuovi Speedo LZR Pure Intent ed LZR Pure Valor sbarcano sul mercato italiano

In cosa sono migliorati i due nuovi costumi e quali sono le caratteristiche le li rendono attualmente i più affidabili

L’attesa è finita: LZR Pure Intent ed LZR Pure Valor sono arrivati sul mercato italiano! I due nuovi costumi da competizione di casa Speedo di cui abbiamo parlato accuratamente nell’articolo trattato a febbraio – clicca qui per saperne di più – sono da pochi giorni in vendita presso i principali Swim Specialist italiani.

Migliorare l’eccellenza appare quasi sempre difficile se non addirittura impossibile, eppure Speedo riesce ogni volta a stupire i nuotatori offrendo tessuti tecnologicamente sempre più avanzati, nuove “armature” che affiancano gli atleti in nuove sfide verso nuovi traguardi!

E i risultati arrivano, eccome se arrivano: gli esempi non mancano, da Michael Phelps quale maggiore esponente dell’LZR Racer con il quale vinse otto medaglie d’oro ai Giochi di Pechino 2008, a Caleb Dressell, eletto come suo erede dopo gli straordinari risultati ottenuti dai Mondiali di Budapest 2017 in poi. Solo per citare due atleti.

Sia chiaro, probabilmente Phelps avrebbe vinto le sue storiche otto medaglie d’oro olimpiche anche se ai Giochi di Pechino avesse indossato un abito da sera, ma chissà perché lo squalo di Baltimora decise di affidarsi proprio a Speedo nell’epoca della sua golden age.

Tornando a oggi, in poche e semplici parole, lo Speedo Fastskin LZR Pure Intent non è altro che un’evoluzione dell’LZR X, migliorato in alcuni dettagli che rendono questo costume molto più versatile e adatto a tutte le specialità e distanze, a differenza del suo “parente” precedente che si prestava molto di più per le distanze che prediligono la velocità pura.

In cosa è migliorato lo Speedo LZR Pure Intent rispetto all’LZR X
Il costume in questione presenta un tessuto molto più morbido, realizzato mediante due strati compressivi e assemblato in una costruzione ergonomica progettata per connettere i principali gruppi muscolari al fine di ottenere un maggiore ritorno di potenza. Le zone in tessuto strutturato riducono la resistenza aerodinamica in modo da ottenere il meglio dalla nuotata e la tripla struttura in tessuto e le particolari nuove cuciture lo rendono più “comodo” ad un migliore movimento e flessibilità che lo rende ideale ad esempio per i ranisti e mististi.

Inoltre, le nuove zone di tessuto realizzate in trama a esagoni, consentono di ridurre la resistenza durante la nuotata, poiché bloccano le particelle d’acqua migliorando l’idrodinamicità del tessuto e quindi aumentando lo scivolo. In altre parole, è stata notevolmente migliorata l’idrorepellenza! 

L’innovazione di questo costume riguarda anche le cuciture termosaldate, realizzate con bande siliconiche a supporto delle stesse, anch’esse tramate, dettaglio grazie al quale le cuciture risultano morbide ed elastiche, rendendo il costume molto più flessibile, anche a vantaggio di una migliore potenza da poter sfruttare sulla gambata.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Il costume maschile presenta infine una nuova fascia in vita “Premium” progettata per ridurre l’ingresso di acqua al tuffo ad esempio, una fase critica, mentre il modello femminile è stato migliorato sulle spalline di precisione aumentando ulteriormente il comfort dell’atleta donna.

“L’LZR Pure Intent è un costume molto innovativo – ha affermato Giulia Ramatelli, medaglia di bronzo nei 200 dorso ai recenti Campionati Italiani Assoluti primaverili e atleta del Team Young Speedo e della scuderia Nuoto Extremo – Offre un’ottima compressione, migliorata molto perché seppure il costume comprima bene i muscoli per metterli nella migliore condizione di lavoro durante la nuotata, risulta essere molto morbido, sia sulle gambe che sulla parte superiore”

Come si è evoluto lo Speedo LZR Pure Valor rispetto all’LZR Elite 2
Fiore all’occhiello di casa Speedo, l’LZR Elite 2 sembrava destinato a diventare un classico intramontabile per quanto perfetto, eppure gli esperti dei laboratori Aqualab sono riusciti a migliorare ulteriormente questo gioiellino partorendo il nuovo LZR Pure Valor. Stiamo parlando di una evoluzione dell’Elite 2 che si presenta con un tessuto molto leggero, offrendo però un’ottima compressione senza compromettere la flessibilità che contraddistingue questo costume.

La principale novità riguarda però le cuciture interne, migliorate e progettate per fornire un maggiore sostegno muscolare in modo da ottenere il meglio dalla nuotata e una migliore idrodinamicità. Il modello femminile presenta inoltre nuove placche a doppia stratificazione che sostengono gli addominali offrendo una maggiore stabilità del core dell’atleta, sostenendo così l’intera catena muscolare durante la nuotata.

Infine la doppia pannellatura sulle gambe offre per un maggior sostegno muscolare per una migliore stabilità all’assetto della nuotata sostenendo la gambata.

“Penso che Speedo abbia studiato e analizzato molto i vari tessuti, riuscendo a realizzare due costumi molto competenti – ha affermato la campionessa Azzurra Laura Letrari – Sia il Valor che l’Intent sono molto diversi dai costumi precedenti perché vestono entrambi meglio e si sentono bene addosso. Il Valor nello specifico assomiglia come tessuto all’LZR Elite 2, con le spalline migliorate molto e le gambe più compresse, mentre l’Intent, a differenza dell’LZR X, è più morbido e veste meglio, comprimendo bene nelle parti più importanti”

Ho provato tutti e due i nuovi costumi Speedo nelle mie gare, quindi 50 e 100 delfino e stile e devo dire che l’LZR Intent lo preferisco per le gare da 50 metri, perchè è molto comodo, anche rispetto ai modelli precedenti, nonostante sia un pó più rigido e stretto sulle gambe – ha affermato il campione Azzurra Piero Codia, protagonista agli ultimi Europei in vasca lunga – Lo Speedo LZR Pure Intent ha inoltre un’ottima galleggiabilitá e scivolamento. Lo Speedo LZR Pure Valor lo preferisco invece per le gare da 100 metri perchè è più leggero e addosso si sente pochissimo. Vestibilità e comodità comunque ottima con entrambi i costumi! Sento di consigliare per lo Speedo Intent il modello “vita bassa” che stringe meno sui fianchi, mentre per lo Speedo Valor uso il modello “vita alta” in modo da coprire più parte di coscia

La tecnologia che impegna Speedo per rivoluzionare volta dopo volta i costumi da gara è sempre impareggiabile e anche stavolta è riuscita a confermarsi unica grazie all’approfondito studio dell’idrodinamicità e idrorepellenza dei tessuti assemblati con cuciture migliorate, lavorando insieme ai migliori atleti del mondo per ottenere il miglior risultato possibile.

Clicca qui per acquistare i nuovi costumi Speedo al miglior prezzo

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine