italia-staffetta-misti-nuoto-europei

Italia da Leggenda, sei medaglie d’oro nell’ultima giornata di Europei di Nuoto!

A Otopeni è Italia show, gli Azzurri chiudono secondi nel medagliere con 22 medaglie

Italia da sogno nell’ultima giornata dei Campionati Europei di Nuoto in vasca corta che si sono disputati questa settimana a Otopeni, in Romania.

Gli Azzurri si sono presi la scena dell’ultima giornata e l’hanno fatta da padroni, vincendo sei medaglie d’oro, due argenti e un bronzo che si sono sommate alle medaglie vinte nelle precedenti giornate.

Una serata davvero incredibile degli atleti Azzurri, che hanno fatto suonare l’inno di Mameli ripetutamente nel Complesso Acquatico di Otopeni.

All’oro di Nicolò Martinenghi nei 50 rana in cui confeziona la doppietta con l’argento di Simone Carasuolo, quello di Lorenzo Mora nei 200 dorso, di Simona Quadarella nei 400 stile libero di Alberto Razzetti nei 400 misti e di Benedetta Pilato nei 50 rana, in cui arriva un’altra doppietta con il bronzo di Jasmine Nocentini, si aggiungo altre due medaglie nelle ultime battute della serata.

L’oro arriva con la staffetta mista 4×50 misti, che era arrivata in finale con l’ottavo crono nuotato da Matteo Rivolta (24″25), Federico Poggio (26″50), Silvia Di Pietro (25″70) e Jasmine Nocentini (24″16) in 1’40″61, gara in cui Rivolta ha subito un brutto infortunio che l’ha costretto e rientrare a casa anticipatamente.

La finale la apre Lorenzo Mora, fresco dell’oro vinto nei 200 dorso, segnando la prima frazione in 23”01 per dare il cambio a Nicolò Martinenghi con l’ Italia in seconda posizione.

L’atleta del Circolo Canottieri Aniene si esalta e con un lanciato da 24”87 spinge gli Azzurri davanti a tutti, con Francia, Repubblica Ceca, Germania e Gran Bretagna a formare una bagarre serrata per arrivare al podio.

È la volta di Silvia Di Pietro, che si rifà dalla delusione della finale dei 50 farfalla tirando fuori una bella prova da 25”32 che vede l’ Italia saldamente in prima posizione.

L’assolo finale di Jasmine Nocentini è rock e con una frazione da 23”38 consegna l’oro all’ Italia con il crono di 1’36”58, a 57 centesimi dal Record Europeo detenuto dalla formazione Azzurra dai Mondiali di Melbourne dello scorso anno.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387
staffetta-mista-oro-italia-otopeni-europei

Mi dispiace non essere sceso sotto i 23 secondi ma era difficile dopo i 200 dorso – ha dichiarato Lorenzo Mora – Probabilmente questa è la staffetta più divertente, è stata un’ultima giornata incredibile per l’Italia”

Giornata da incorniciare – ha dichiarato Nicolò Martinenghi – Ho fatto una delle mie miglior frazioni di sempre, sono al settimo cielo, sono contento per me e per la squadra”

Abbiamo vinto una staffetta molto divertente – ha dichiarato Silvia Di Pietro – Partivamo da favoriti e sono contenta di aver confermato il titolo”

Sono contentissima – ha dichiarato Jasmine Nocentini – Avevo tanto timore di sbagliare qualcosa in questa staffetta ma è andata bene”

Il finale concitato vede l’argento della Francia con 1’37”14 e il bronzo dell’Olanda con 1’37”86.

Italia da Leggenda, sei medaglie d’oro nell’ultima giornata di Europei di Nuoto!

Poco prima dell’oro nella 4×50 misti mix, Alessandro Miressi aveva fatto sognare nella finale della gara regina dei 100 stile libero, in cui ha lottato come un leone fino all’ultima bracciata, facendo a sportellate con il francese Maxime Grousset, oro nei 100 farfalla e bronzo 100 stile ai Mondiali di vasca lunga di Fukuoka 2023

Una finale esaltante, come tutte quelle vissute nell’ultima giornata al Complesso Acquatico di Otopeni, che ha visto l’atleta delle Fiamme Oro e Centro Nuoto Torino allenato da Antonio Satta chiudere con l’argento in 45”51 alle spalle del transalpino che trionfa al photofinish in 45”46.

miressi-argento-100-stile-otopeni

Per Alessandro Miressi, vice campione europeo in carica, oltre all’argento arriva anche il Record Italiano migliorando il 45”57 che l’Azzurro piemontese aveva nuotato ai Mondiali di Melbourne dello scorso anno vincendo il bronzo.

Ovvio che volevo vincere, ma ho fatto il mio migliore e sono soddisfatto – ha dichiarato Alessandro Miressi – È stato un bel Campionato, una gran prima parte di stagione, quindi sono contento, sia di questi Europei che degli Assoluti”

A completare il podio, il padrone di casa David Popovici, che segna 46”05, mentre chiude sesto l’altro Azzurro il fiorentino Leonardo Deplano segnando 46″36 migliorando ancora il personale di 46”76 che aveva nuotato in semifinale.

Ho fatto il mio personale abbassandolo di parecchio e sono contentissimo, anche perché i 100 non sono la mia migliore gara – ha dichiarato Leonardo Deplano – È un’ultima giornata pazzesca, nella nostra finale si è sentito un bel boato per Popovici ed è arrivata una bella energia”

Prima ancora, fa quel che può Silvia Di Pietro, che nella sua ennesima finale in carriera, quella dei 50 farfalla, chiude ottava in 25″65.

Ho le gambe totalmente imballate e quello che sarebbe il mio punto forte adesso al contrario è diventata una grossa mancanza per me – ha dichiarato Silvia Di Pietro – Ce la metterò tutta nella staffetta”

Oro alla greca Anna Ntountounaki in ex aequo con l’olandese Tessa Giele col crono di 25”10 , con il bronzo alla svedese Sara Junevik in 25”16.

Finale da alieno quella degli 800 stile libero maschile nuotata dall’irlandese Daniel Wiffen, che trionfa e abbatte lo storico Record Mondiale dell’australiano Grant Hackett con 7’23”42 che resisteva dal 2008.

Wiffen va a vincere in 7’20”46 migliorando anche il Record Europeo da lui stesso detenuto con 7’25”96 di un anno fa e il Record dei Campionati di 7’27”94 detenuto da Gregorio Paltrinieri da Kazan 2021.

wiffen-800-stile-oro-otopeni-record-mondiale

Alle sue spalle un’altra gara, con tutti gli altri nettamente distaccati e il podio completato dal francese David Aubry con 7’30”32 e dall’ucraino Mykhailo Romanchuk con 7’31”20.

Chiude quinto Luca De Tullio che nuota in 7’34”08 migliorando ancora il personale che aveva nuotato ieri in batteria con 7’35″64 con il quale aveva migliorato il precedente di 7’38″33.

È stata una gara straordinaria ed essere presente in questa finale è stato importante – ha dichiarato Luca De Tullio – Il livello di queste gare si è alzato tantissimo ed è uno stimolo per me”

Italia da sogno, sei medaglie d’oro nell’ultima giornata di Europei di Nuoto!

Con quest’ultima serata scoppiettante, L’ Italia chiudere gli Europei di Nuoto in vasca corta di Otopeni con 22 medaglie, 7 ori, 12 argenti e 3 bronzi che la collocano al secondo posto nel medagliere alle spalle della sola Gran Bretagna che vince 9 ori, 8 argenti e 6 bronzi.

Italia da Leggenda, sei medaglie d’oro nell’ultima giornata di Europei di Nuoto – Risultati Completi

europei-nuoto-otopeni-dove-guardare-gare-televisione

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights