Cecilia Camellini fa esultare l’Italia, argento nei 400 stile libero S11!

La modenese firma un successo storico che dà una continuità prestigiosa alla sua longeva carriera

Gli Azzurri questa sera non sono stati per niente avari di emozioni e dopo le due medaglie vinte splendidamente da Giulia Ghiretti – leggi qui la notizia dettagliata con intervista – e da Vincenzo Boni – leggi qui la notizia dettagliata con intervista – le emozioni salgono alle stelle nella finale dei 400 stile libero S11 femminili nei quali Cecilia Camellini regala emozioni fantastiche con la storica vittoria della medaglia d’argento.
Fin dalle prime bracciate, la modenese dimostra di avere la grinta e la voglia di azzannare questa medaglia paralimpica ingaggiando un testa a testa con l’olandese Liesette Bruinsma, ma dopo i primi 100 metri inizia ad aumentare il distacco tra le due che porta l’olandese a prendere un buon margine di vantaggio. La Camellini prosegue con grosse difficoltà di orientamento durante la gara, che la portano nella terza vasca a sbandare sulla corsia perdendo centesimi importanti, ma nonostante questo riesce a mantenere la posizione e nel finale che vede l’olandese conquistare l’oro in 5’15”08, Cecilia chiude bene alle sue spalle con l’importante crono di 5’16”36, a soli 2 centesimi dal Record Italiano che l’Azzurra non nuotava dal 2012. Il podio è poi chiuso dalla cinese Xie Qing con 5’25”14. Clicca qui per leggere la storia di Cecilia Camellini nell’intervista dedicata

«Sono emozionatissima – ha dichiarato Cecilia Camellini a fine gara – Sono entrata in acqua con l’obiettivo di portarmi a casa una medaglia. Ho iniziato con la consapevolezza di fare il miglior risultato possibile. Spero che le prossime gare vadano bene. Sono davvero contenta, voglio ringraziare il mio allenatore Matteo boni che mi ha portata a nuotare questo 400 stile come mai credevo potessi fare.»

In apertura di serata, finale velocissima quella dei 50 stile libero S6 in cui l’Azzurra Emanuela Romano non va oltre l’ottavo posto chiudendo con il crono di 36”62 che non soddisfa la partenopea che nella distanza aveva vinto la medaglia d’oro ai Mondiali di Montreal 2013. Oro all’ucraina Yelyzaveta Mereshko con 33”43, seguita sul podio dalla connazionale Viktoriia Savtsova con 33”68 e dall’australiana Tiffany Homas Kane con 34”41.

La finale dei 200 misti SM13 ha visto un’ardua concorrenza e non è riuscita a trovare spazio sul podio l’Azzurra Alessia Berra che ha nuotato in 2’38”91, peggiorando il bel crono di 2’36”39 nuotato stamattina con il quale aveva migliorato il Record Italiano, chiudendo al settimo posto. L’oro è andato alla statunitense Rebecca Meyers con 2’24”66, seguita sul podio dalle uzbeke Fotimakhon Amilova e Shokhsanamkhon Toshpulatova, rispettivamente in 2’25”23 e 2’27”31.

Lontano dal podio anche Riccardo Menciotti che nei 100 dorso S10 chiude in 1’02”70, peggiorando anche lui, seppur soltanto di sette centesimi, il crono nuotato al mattino, pizzandosi ottavo nella gara vinta a suon di Record del Mondo dall’ucraino Maksym Krypak con 57”24 che cancella il vecchio primato di 58”48 dell’olandese Olivier Vad der Voort che chiude con l’argento in 58”10 davanti all’ucraino Denys Dubrov con 59”37.

cof«Una giornata emozionante e questo vuol dire tanto per noiha dichiarato Riccardo Vernole a fine serata Siamo a cinque medaglie vinte in soli tre giorni e abbiamo la consapevolezza di avere una grande squadra con la maggior parte degli atleti che ha stabilito il proprio personal best in acqua e può fare ancora tanto. La Paralimpiade è la gara. Domani vorremmo aggiungere altri successi alla nostra bandiera.»

Con le tre medaglie Azzurre di questa sera, l’Italia porta il bottino di Rio a quota cinque, distante soltanto due medaglie dal medagliere dei Giochi di Londra 2012 dopo solo tre giorni di gare.
Appuntamento per domani ore 14,30 ora italiana con le batterie di qualifica nelle quali per l’Italia scenderanno in acqua Marco Dolfin ed Emanuela Romano nei 100 rana SB5, Federico Morlacchi e Francesca Secci nei 200 misti SM9 e Xenia Francesca Palazzo nei 200 stile libero S14.

La Pagina Facebook ed il sito web ufficiale della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico diretti dal Responsabile Ufficio Stampa Giada Lorusso in sito a Rio, pubblicheranno tra l’altro, anche in tempo reale, informazioni, notizie e i dietro le quinte dei Giochi ai quali prenderanno parte 21 atleti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per approfondire sull’argomento Classi di Disabilità Atleti

Clicca qui per l’Elenco Convocati della squadra Azzurra

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine