Nuoto Paralimpico, Federico Bicelli impresa epica nei 100 stile S7!

Oro e Record Italiano per il 19enne Azzurro, autore di una fantastica rimonta. Bronzo per Riccardo Menciotti nei 200 misti SM10

Conclusa da poco la penultima giornata dei Campionati Europei che si stanno disputando nel National Aquatic Centre di Dublino che hanno regalato un pomeriggio ricchissimo di successi per l’Italnuoto paralimpica. Al titolo Europeo di Carlotta Gilli nei 100 stile libero S12clicca qui per approfondire – si è continuato con l’oro con Record del Mondo di Antonio Fantin – clicca qui per saperne di più – e i titoli europei vinti da Vincenzo Boni  – clicca qui per saperne di più –  e da Federico Morlacchi – clicca qui per saperne di più – è arrivato il quinto oro vinto a sorpresa da Federico Bicelli!

Neanche un romanzo che narra delle più belle gesta compiute nella storia, saprebbe raccontare l’impresa alla quale abbiamo assistito questo pomeriggio nella finale dei 100 stile S7. In partenza l’Azzurro Federico Bicelli che si contrappone alla coppia ucraina Ievgenii Bogodaiko e Andrii Trusov.

Partenza sprint per Ievgenii che tiene alta la frequeza e si tiene una spanna avanti su tutti e arriva a metà gara a virare in testa con un passaggio di 29″62. Terzo a metà gara il 19enne della Polisportiva Bresciana no Frontiere che subito dopo la virata costruisce la sua risalita con una fantastica progressione che lo porta ad agganciare la seconda posizione e negli ultimi 15 metri rimonta l’ucraino e va ad aggiudicarsi il titolo Europeo in 1’02″45. Argento per l’ucraino Ievgenii Bogodaiko con b e Andrii Trusov con 1’04″19.

Il fantastico crono stabilito da Federico vale nuovamente come Record Italiano, ritoccando quello di 1’05″38 fatto registrare alle batterie del mattino. Terza medaglia qui a Dublino per Bicelli che si aggiunge all’argento nei 100 dorso S7 e il bronzo nei 50 stile S7.

“Il mio scopo era proprio fare una progressione negli ultimi 100 metri – dichiara Federico Bicelli –  Questa era la mia gara e puntavo al massimo risultato. Speravo in questo epilogo e in questo oro. Spero che le ultime gare andranno bene per fare una fantastica conclusione di questo Europeo”

Gara confusa quella dei 200 misti SM10 che in un primo momento registrava la fantastica medaglia di bronzo per il 20enne Stefano Raimondi (nella foto a destra di David Fitzgerald/Sportsfile) che chiudeva in 2’07″74 dopo una bella gara condotta alle spalle degli ucraini Denys Dubrov (oro in 2’05″63 con il nuovo Record del Mondo, ndr) e Maksym Krypak con 2’07″78.

L’atleta della Rari Nantes Verona, già oro nei 100 rana SB9, argento nei 100 dorso S10 e bronzo nei 100 farfalla S10, 50 stile S10 e 400 stile S10 qui a Dublino, tuttavia viene sottoposta a squalifica per una doppia gambata a farfalla nella frazione rana. Doppia amarezza per Stefano che con il crono registrato avrebbe stabilito il nuovo record italiano polverizzando il suo 2’14″76 stabilito lo scorso marzo.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Squalifica che regala il podio all’altro Azzurro Riccardo Menciotti (nella foto a destra di David Fitzgerald/Sportsfile), già bronzo nei 100 dorso S10. Il 24enne tesserato per il Circolo Canottieri Aniene, in un primo momento quarto, aggancia l’ultimo gradino del podio chiudendo in 2’14″78.

“Non me l’aspettavo – dichiara Riccardo Menciotti – Ci ho creduto fino alla fine. Mi dispiace per Stefano e per la sua squalifica. Il tempo è fantastico, non me l’aspettavo. Negli utlimi giorni ho avuto qualche problema in allenamento e quindi non mi aspettavo tali miglioramenti”

Quinta Alessia Scortechini che nei 200 misti SM10 chiude in 2’38″08. Tripletta olandese in testa con Lisa Kruger che vince in 2’27″80 conquistando il nuovo Record Europeo, seguita da Chantalle Zijderveld con 2’30″02 e Bianka Pap con 2’30″15.

Gare in corso di svolgimento, commentate attentamente da Swim4Life Magazine e in diretta su RAI Sport con il commento di Tommaso Mecarozzi e Federica Fornasiero, coadiuvati da Arianna Secondini in zona mista.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per Programma Gare, Start-List gare, copertura Televisiva e convocati Azzurri FINP

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.